Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:PISA18°28°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 18 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Cercle d'Economia, Draghi: «Grazie a tutti, sto arrossendo»

Attualità mercoledì 05 agosto 2015 ore 14:51

Lotta al degrado, ora tocca a Terrazza Belvedere

Un atto amministrativo intima i concessionari di Terrazza Belvedere ad intervenire. "Gli ultimi interventi di manutenzione risalgono al 2009"



PISA — Ex Galazzo, i ruderi Pampana, l’ex Pachamana. Sono solo alcuni degli stabili abbandonati di proprietà privata destinatari di atti amministrativi da parte dell'amministrazione comunale. Ultimo capitolo, un atto del Comune indirizzato ai concessionari della terrazza Belvedere a Tirrenia.

Si tratta dei primi 4 casi dei 17 individuati dall’Amministrazione

Belvedere la proprietà dell’area (compreso il sottostante stabilimento balneare) è del Demanio Marittimo e la relativa concessione è gestita dall’Amministrazione Comunale: gli atti relativi prevedono che il concessionario sia tenuto a mantenere la terrazza ad uso pubblico in condizione ottimali, mediante la manutenzione ordinaria e straordinaria. Cosa che non è avvenuta, nonostante si tratti di area turisticamente sensibile e ad uso pubblico.

Si tratta oggi, riguardo la Terrazza, di intervenire sulla pavimentazione (pesantemente deteriorata) e aspetti collegati (ringhiere ed arredi). La società concessionaria della Terrazza, dello stabilimento balneare e del bar gelateria qualche intervento, del tutto insufficiente, lo ha fatto nel 2009. Poi più niente.

E così il Comune, dopo gli appelli e gli inviti indirizzati alla società concessionaria, ha deciso, così come per altre situazioni, di intervenire utilizzando gli strumenti di legge previsti dalle norme del Codice di Navigazione sulle concessioni, vincolando con formale diffida la società concessionaria a presentare un progetto di intervento di manutenzione che dovrà essere poi approvato.

Per il sindaco Marco Filippeschistiamo dando seguito a quanto promesso, attraverso l’uso di tutti gli strumenti amministrativi per imporre ai proprietari la tenuta decorosa e in sicurezza delle loro proprietà, sopra tutto quando abbandonate. Nel caso di mancato rispetto di quanto prescritto sarà il Comune ad intervenire, rivalendosi sui proprietari per le spese”. 

“Nel caso della Terrazza Belvedere – ha continuato il Sindaco- si tratta di mettere fine a un vero e proprio sconcio che attanaglia uno dei luoghi simbolo del nostro Litorale”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il bimbo, di 8 anni, tolto alla madre su disposizione del Tribunale. Per la Casa della Donna è "assurdo e inaccettabile". Il caso anche in Parlamento
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità