comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 20°24° 
Domani 19°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 14 luglio 2020
corriere tv
Antonio Razzi ‘imita' il Gladiatore Russell Crowe (con una pentola in testa)

Politica domenica 27 luglio 2014 ore 15:00

Ncd contro la legge elettorale della Toscana

Latrofa: "Noi siamo per le preferenze"



PISA — Il Nuovo centrodestra non vede di buon occhio la nuova legge elettorale della regione Toscana e tra i rapprsentanti di partito, anche quelli dell’area pisana puntano il dito contro Pd e Forza Italia.

La legge, che attende il voto definitivo di settembre prevederebbe tre diverse soglie di sbarramento invece di una e l’assegnazione del 60 per cento dei seggi alla coalizione con il 45 per cento dei voti, ma secondo Ncd si tratta di una mancata opportunità: “Poteva essere l’occasione per un cambiamento, invece è una nuova sconfitta della democrazia. In Toscana, con la nuova legge elettorale praticamente tutti gli eletti saranno scelti dalle segreterie dei partiti e preferenze saranno polvere negli occhi”.

Il capogruppo Ncd a Pisa Raffaele Latrofa, commenta: “Noi siamo per le preferenze senza se e senza ma. Il cittadino deve poter scegliere chi mettere in Consiglio regionale. I giochetti dei politici, che mirano, alle spalle dei cittadini, a nominare nelle segrete stanze chi pare a loro, ci hanno ormai stancato. Questa nuova legge elettorale della regione Toscana, frutto di un accordo fra Pd e Forza Italia, è vergognosa e inaccettabile e faremo di tutto, come forza politica, per modificarla”. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Cultura