Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:25 METEO:PISA15°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 22 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Quota 100, Draghi: «Non sarà rinnovata e puntiamo a un graduale ritorno alla normalità»

Attualità giovedì 27 novembre 2014 ore 16:35

Parkinson, porte aperte al Santa Chiara

Iniziative in città in occazione della VI giornata nazionale dedicata alla malattia. Ospedale come punto di riferimento e scuola di assoluto rilievo



PISA — Sabato 29 novembre ricorre la VI Giornata nazionale dedicata alla malattia di Parkinson e in tutta Italia si terranno incontri di informazione rivolti alla cittadinanza, con il supporto di personale medico qualificato.

Anche a Pisa, all’ospedale Santa Chiara, nel Centro per la cura del Parkinson – un punto di riferimento a livello nazionale e scuola di assoluto rilievo – con oltre 2mila pazienti seguiti in tutt’Italia, coordinato dal dottor Roberto Ceravolo e diretto dal professor Ubaldo Bonuccelli (che è direttore dell’Unità operativa di Neurologia dell’Aoup), sono previste alcune iniziative.

Edificio 13 Santa Chiara: dalle 9 alle 17 apertura dei vari ambulatori e laboratori con gli specialisti neurologi che si alterneranno per fornire informazioni su diagnosi, sintomi precoci e novità terapeutiche farmacologiche e chirurgiche in tema di Parkinson.

Allestimento in piazza Garibaldi di banchetti informativi con i neurologi esperti di malattia di Parkinson che daranno informazioni e distribuiranno materiale divulgativo alla popolazione.

Anche quest’anno la Giornata nazionale Parkinson, promossa dal comitato medico scientifico Limpe-Lega italiana per la lotta contro la malattia di Parkinson e Dismov–Sin, Gruppo di studio sui “disordini del movimento” della Società italiana di Neurologia, ha ottenuto l’alto patronato del presidente della Repubblica.

Inoltre, alla Giornata aderiscono l’Associazione pazienti Parkinson Italia e Light of the day, fondazione che organizza concerti evento rock folk in tutto il mondo avvalendosi di big del calibro di Bruce Springsteen, Michael J. Fox, John Rzeznik (Goo Goo Dolls).

In ciascun paese il concerto evento devolve metà dell’incasso delle serate a una associazione locale che si occupa di Parkinson. In Italia è stata scelta Limpe che destinerà la donazione di Light of the day al progetto di ricerca sulla qualità della vita nei pazienti con malattia di Parkinson e nei loro familiari.

È possibile dare il proprio contributo attraverso il sito www.giornataparkinson.it oppure scegliendo di donare 2 € con SMS al 45502 da cellulari TIM, Vodafone, 3, Wind, PosteMobile, CoopVoce e Nòverca; 2 euro chiamando il 45502 da rete fissa TWT e Teletu; 2 o 5 euro chiamando il 45502 da rete fissa Infostrada e Fastweb.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con 26 nuovi casi in 24 ore, l'ultimo monitoraggio concorda con i numeri emersi negli ultimi giorni in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca