QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 22°22° 
Domani 23°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 17 luglio 2019

Attualità sabato 12 novembre 2016 ore 17:55

300 firme per il sì al referendum

Da sinistra: Francesca Napoli, Giuseppe Forte, Paolo Ferragina

Le hanno raccolte i comitati per il sì in un documento che continuerà a girare anche nei prossimi giorni. Forte: "Nuova credibilità alla politica"



PISA — Quasi 300 firme a sostegno del SI al referendum raccolte tanto nel mondo del lavoro quanto nei settori dell’associazionismo culturale e sociale, imprenditoriale, universitario e della ricerca. Sono quelle raccolte dai comitati pisani per il SI al referendum in un documento che continuerà a girare anche nei prossimi giorni e che punta a raccogliere consenso più ampio e trasversale possibile intorno alla riforma costituzionale che sarà sottoposta al giudizio degli elettori il prossimo 4 dicembre.

Per l'assessore Giuseppe Forte, "La riforma costituzionale può dare nuova credibilità e nuove responsabilità alla politica".

“Le firme che stiamo raccogliendo e che stanno continuando ad arrivare a pisaperilsi@gmail.com – spiega Giuseppe Forte, che è anche coordinatore dei comitati pisani per il Si e tra i promotori del documento – ci raccontano che ci sono tanti pezzi di città che sosterranno il Si alla riforma costituzionale. E’ la testimonianza di come la riforma costituzionale per la quale siamo chiamati ad esprimere il nostro voto sia di fondamentale importanza per le istanze di tantissime realtà diverse tra loro ma che rappresentano la quotidianità e il tessuto più vivo della nostre comunità. E’ per questo motivo che continueremo, nelle prossime settimane, a promuovere occasioni di confronto con la cittadinanza cercando il più possibile di entrare nel merito del testo e di far capire quanto e come l’approvazione della Riforma andrà ad incidere sulla vita delle persone”.

Il documento è stato presentato questa mattina alla presenza dell'assessore Giuseppe Forte e di alcuni tra i suoi promotori e firmatari. Presenti l'avvocato Nicola Pignatelli, il presidente della Fondazione Teatro di Pisa Giuseppe Toscano, il docente universitario e prorettore uscente all'innovazione Paolo Ferragina e l'avvocato Francesca Napoli.

"Esiste una battaglia culturale in atto -commenta Toscano- tra la voglia di entrare nel merito delle questioni e il non volerci entrare per niente. La Costituzione italiana non mi è mai piaciuta. Premetto di nn essere tesserato ad alcun partito ma proprio non capisco cosa difendano i sostenitori del no al referendum. Un no che sa tanto di pregiudizio antirenziano".

"E' l'ora di mettere fine ad una stagione di inconcludenza durata 20 anni -aggiunge Francesca Napoli- Se al referendum vincesse il no ci troveremmo di fronte al perdurare di questo stallo e incertezza politica di cui l'Italia non ha bisogno".

Due, infine, gli appuntamenti organizzati dai comitati pisani per il SI nei prossimi giorni: il primo è in programma il 14 novembre al Cinema Lumiere di Pisa dove, alle 19,30, sarà presente la senatrice PD Anna Finocchiaro. Il secondo avrà invece come protagonista Vannino Chiti e si terrà il 18 Novembre alle 21 preso il Circolo di Riglione.

Il documento promosso dai comitati pisani per il SI è stato sottoscritto tra gli altri da Alessandro Birindelli (ex giocatore della Juventus e allenatore di Calcio), Simone Vanni (Allenatore Nazionale Paraolimpica Scherma), Andrea Di Benedetto (presidente Polo Tecnologico di Navacchio), Aniello Ascolese (Direttore Coldiretti Pisa Livorno), Franca Melfi (Direttore centro Robotico), Nicoletta De Francesco (Docente e Prorettore Vicario Universita di Pisa), Paolo Dario (Direttore Istituto di BioRobotica, Scuola Superiore Sant’Anna), Giuseppe Cecchi (docente dell’Università di Pisa), Liliana Dell’Osso (docente dell’Università di Pisa), Marco Moretti (ricercatore universitario e presidente Ardsu), Mario Petrini (direttore di ematologia e chirurgia del cavo orale), Massimo Augello (ex rettore dell’Università di Pisa), Riccardo Varaldo (Presidente Scuola Superiore Sant’Anna), Nicola Pignatelli (docente dell’Università di Pisa), Paolo Carrozza (avvocato), Salvatore Re (Architetto), Valeria Di Bartolomeo (Imprenditrice nel settore delle tecnologie digitali), Piero Floriani (docente dell’Università di Pisa),Stefano Berti ( Presidente CIA Pisa), Paolo Ferragina ( Docente Università di Pisa), Paolo Santi (Ricercatore del CNR e del MIT di Boston), Marco Filippeschi (Sindaco).



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità