Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PISA10°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 28 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Beppe Sala, le minacce la pazienza e l'incoscienza

Attualità giovedì 30 gennaio 2020 ore 11:14

Due casi sospetti di coronavirus, padre e figlio

I due sono arrivati in Toscana da Wuhan il 16 gennaio. Sono ricoverati all'ospedale di Cisanello. In corso gli accertamenti



PISA — All'ospedale di Cisanello sono stati applicati ieri i protocolli previsti per i casi sospetti di coronavirus 2019-n-CoV dopo il ricovero di due persone di nazionalità cinese, padre e figlio, con febbre alta. La famiglia sarebbe arrivata in Toscana dalla Cina il 16 gennaio, da qui i sospetti di coronavirus e la disposizione di controlli più approfonditi.

Le maggiori attenzioni, hanno fatto sapere dall'Aoup, sono state poste sul bambino, che ha 10 anni. Dall'ospedale si tende ad escludere al momento che padre e figlio siano stati contagiati dal coronavirus ha già infettato migliaia di persone e provocato circa 200 morti. 

Come da protocollo i campioni di sangue dei due casi sospetti sono stati inviati all'ospedale Spallanzani di Roma e l'esito delle analisi, che stabiliranno con certezza se si tratta o meno del nuovo virus influenzale, è atteso nel pomeriggio.

AGGIORNAMENTO: Le analisi confermano, nessun caso coronavirus

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un servizio da anni sperato e invocato dai residenti del litorale. Il cantiere, partito in questi giorni, dovrebbe durare 6 mesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Politica

Cronaca