Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 28 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Perù, forte scossa di terremoto: crolli e persone in fuga

Lavoro mercoledì 08 luglio 2020 ore 08:46

"Anche i proprietari dei fondi sono in difficoltà"

La presidente di Confedilizia Pisa Gambini boccia la proposta di Cna Pisa, che aveva auspicato un patto per ridurre i canoni degli affitti commerciali



PISA — Francesco Oppedisano, presidente di Cna Pisa, ha ieri proposto un patto fra proprietari e affittuari per una riduzione dei canoni dei fondi commerciali, in quanto chi ha un'attività si trova in difficoltà con le spese e rischia di chiudere, mettendo così a rischio l'intero sistema degli affitti commerciali. Ma per Confedilizia Pisa i proprietari dei fondi sono in difficoltà tanto quanto gli affittuari e lamenta mancati sostegni economici dalle istituzioni, mentre le attività commerciali ne hanno ricevuti sia dal Governo sia dal Comune.

"La crisi economica è grave, senza dubbio - questo l'intervento dell'avvocato Barbara Gambini, presidente di Confedilizia Pisa -, ma non affligge solamente la categoria del commercio, anche i proprietari, infatti, ne fanno pesantemente le spese. Da poco è passato il 16 giugno ed i proprietari hanno dovuto pagare ingentissime somme a titolo di acconto IMU e questo nonostante gli appelli rivolti da Confedilizia su uno slittamento delle scadenze e, anche, una diminuzione delle aliquote. Dove possono i proprietari reperire la liquidità per far fronte ai tributi locali, alle prossime tasse sui redditi personali, ai lavori di manutenzione urgente di cui magari ha bisogno l’immobile locato, ecc.?

Se il lavoro manca anche per molti proprietari, è evidente che le entrate su cui i locatori speravano di poter contare erano i canoni di locazione…. adesso per lo più non corrisposti.
Come ed in che termini è possibile accordarsi su una riduzione temporanea del canone? Sicuramente il proprietario deve tener conto di tutti i pagamenti che è comunque tenuto a fare e, se anche volesse, oltre un certo limite sicuramente non potrebbe scendere. La misura del credito di imposta del 60 per cento sui canoni corrisposti per le mensilità fino a maggio u.s. è sicuramente insufficiente, ma le imprese hanno potuto usufruire di importanti misure contenute nel decreto liquidità. Somme che possono essere impiegate anche per il pagamento dei canoni di locazione; ricordiamo che anche il Comune di Pisa ha fatto una buona parte in favore dei commercianti, varando misure di sostegno specifico del settore".

La presidente di Confedilizia continua auspicando "che, ancora una volta, non si cerchino soluzioni facili ed unilaterali che mirano a scaricare la crisi economica su unica categoria sociale: quella dei proprietari. Ad aggravare la situazione si ricorda l’ingiustificato quanto indiscriminato blocco delle esecuzioni degli sfratti voluto da questo Governo: i locatori che legittimamente hanno ottenuto un titolo giudiziale di rilascio, magari per morosità, si trovano a dover tenere ancora occupati i propri locali, il più delle volte senza percepire alcunché e continuando anche per tali immobili a dover pagare l’IMU.

"Se gli accordi non si trovano - conclude l'avvocato Gambini -, non si tratta certo di cattiva volontà! E’ l’ora di non dimenticare nessuno nella crisi economica che stiamo vivendo e certamente i proprietari non sono cittadini di serie B".

 


Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ferito un giovane di 23 anni, che per i traumi riportati è stato trasportato all'ospedale di Cisanello in codice giallo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Lida Chiavacci Ved. Ginesti

Giovedì 25 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca