Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:32 METEO:PISA21°36°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 23 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Cultura giovedì 07 settembre 2023 ore 07:30

Anima Mundi, torna la musica sacra al Duomo

Coro della Filarmonica Slovena di Lubiana
Foto di: Janez Kotar

L'inaugurazione con il direttore artistico Trevor Pinnock e la Sinfonia n. 2 Lobgesang di Mendelssohn, con la possibilità di fare beneficenza



PISA — Il Duomo di Pisa, da sabato 9 Settembre, ospiterà la 22esima edizione della rassegna internazionale di musica sacra "Anima Mundi", organizzata dall'Opera Primaziale Pisana e che sarà inaugurata dal direttore artistico, Trevor Pinnock, alla guida di due complessi gloriosi, l’Orchestra e Coro della Filarmonica Slovena di Lubiana e di tre celebri solisti, Lauryna Bendžiūnaitė, Valentina Farcas e Mauro Peter.

In programma ci sarà la Sinfonia n. 2 Lobgesang, composta nel 1840 da Felix Mendelssohn per celebrare il quarto centenario della Bibbia di Johann Gutenberg e dell’invenzione della stampa.

Clavicembalista e direttore, rinomato in tutto il mondo, Pinnock è stato uno dei pionieri della prassi esecutiva storicamente informata: da tre anni è alla direzione artistica di "Anima Mundi". L’Orchestra della Filarmonica di Lubiana, invece, è un complesso strumentale che vanta una lunga tradizione, radicata sin dal 1701 come Ljubljana Academia Philharmonicorum e poi come Società Filarmonica.

Inoltre, il pubblico avrà la possibilità di sostenere, attraverso libere offerte, alcuni progetti di solidarietà e assistenza sul territorio. Il progetto collegato alla serata, promosso dall’Arcidiocesi di Pisa e dalla Caritas diocesana, è quello del centro d'ascolto, il cuore dell'attività della Caritas stesso. Qui, nel 2022, sono state accolte e ascoltate 1.819 persone, in diminuzione rispetto al 2021, ma ancora in crescita rispetto al 2019, l'ultimo anno prima della pandemia. 

In totale, il programma prevede sette concerti, come da tradizione, dal 9 al 28 Settembre, alternando grandi capolavori di ispirazione sacra, coniugando la tradizione cattolica e quella protestante nello spirito oggi più che mai attuale dell’ecumenismo, a momenti speciali del repertorio strumentale e vocale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Usciti di notte, hanno trovato ad attenderli carabinieri forestali e guardie del Parco di San Rossore. Sequestrati barca e pescato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca