Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:30 METEO:PISA15°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 20 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità giovedì 04 marzo 2021 ore 16:30

A Cisanello un centro di eccellenza per l'obesità

Giornata mondiale dell'obesità il 4 Marzo. Anche in Aoup un centro di eccellenza. Il video di Sicob per la presentazione della struttura



PISA — Oggi, 4 Marzo, si celebra il World obesity day , per sottolineare con più forza che l’obesità è uno dei problemi di salute pubblica più impegnativi del XXI secolo. "L’obesità è un fattore di rischio per il diabete di tipo 2 - hanno ricordato dall'Azienda ospedaliero universitaria pisana -, le malattie cardiovascolari e alcuni tipi di cancro e quindi è la quinta causa di morte nel mondo. Si stima che essa costi all'Unione europea 70 miliardi di euro all’anno a causa dei costi sanitari e della perdita di produttività. Più della metà della popolazione è attualmente in sovrappeso in 34 dei 36 paesi Ocse e quasi una persona su quattro soffre di obesità. Il 30-70% degli adulti nei paesi dell'UE è in sovrappeso mentre il 10-30% ha l'obesità".

Le azioni nazionali per affrontare questo problema sono estremamente incoerenti e in Europa l'obesità è riconosciuta come una malattia cronica solo da Paesi Bassi, Portogallo e Italia. "Le cause dell'obesità variano da condizioni genetiche ed endocrine a fattori ambientali come stress, dieta e modelli di lavoro sempre più sedentari - hanno commentato dalla Aoup -. Non accettare l'obesità come malattia contribuisce allo stigma, alla vergogna, allo stress e, in ultima analisi, al peggioramento della salute dei pazienti. La prevenzione dell'obesità deve rimanere quindi una priorità".

Tuttavia il continuo aumento della prevalenza dell'obesità è la prova del fatto che al trattamento e alla prevenzione si debba riservare un ruolo più incisivo. All'ospedale Cisanello di Pisa l’Unità operativa di Chirurgia bariatrica, con direttore facente funzione il dottore Rosario Bellini, è un centro di eccellenza riconosciuto dalla Sicob, la Società italiana chirurgia bariatrica, ed è in prima linea nel trattamento chirurgico dell’obesità e delle malattie metaboliche.

Nello specifico, viene proposto un percorso di cura in stretta collaborazione e sinergia con le numerose altre strutture e professionalità presenti in Aoup fra cui, in particolare, il Centro obesità e lipodistrofie (diretto dal professore Ferruccio Santini), l’Unità operativa di Medicina 1 (diretta dal professore Stefano Taddei) in collaborazione con la professoressa Monica Nannipieri, l’Unità operativa di Malattie metaboliche e diabetologia (diretta dal professore Stefano Del Prato), la Sezione dipartimentale di Medicina interna ad indirizzo immuno-endocrino (diretta dal professore Alessandro Antonelli) in collaborazione con la professoressa Stefania Camastra.

Di seguito una breve presentazione video delle attività del centro di Cisanello, prodotta dalla struttura di Chirurgia bariatrica e pubblicata sul sito della Sicob.

A.O.U. Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In alcuni casi le varianti Covid resistono. Al professor Menichetti, direttore di Malattie infettive a Cisanello, abbiamo chiesto la situazione
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca