Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:00 METEO:PISA21°32°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 03 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Tu si 'na cosa grande», l'emozione di Paola Turci che canta per Francesca Pascale

Politica martedì 15 marzo 2022 ore 17:30

"Armi dirette in Polonia transitano dal Galilei"

Il Cargo Village dell'aeroporto Galilei

Per l'Usb, oltre ai voli militari verso le basi al confine con l'Ucraina, alcuni aerei cargo sarebbero usati per armamenti. Il caso diventa politico



PISA — "Alcuni lavoratori dell’aeroporto civile Galileo Galilei di Pisa ci hanno informato di un fatto gravissimo - si legge in una nota dell'Usb -: dal Cargo Village sito presso l'Aeroporto civile partono voli “umanitari”, che dovrebbero essere riempiti di vettovaglie, viveri, medicinali e quant’altro utile per le popolazioni ucraine tormentate da settimane da bombardamenti e combattimenti. Ma non è così! Quando si sono presentati sotto l'aereo, i lavoratori addetti al carico si sono trovati di fronte casse piene di armi di vario tipo, munizioni, esplosivi".

"i lavoratori si sono rifiutati di caricare il cargo - hanno aggiunto dall'Unione sindacale di base -, aerei che in questi giorni atterrano prima in basi Usa/Nato in Polonia, poi inviati in Ucraina, per essere poi bombardati dall’esercito russo, determinando la morte di altri lavoratori, impiegati nelle basi interessate agli attacchi".

Il caso è presto diventato politico. L'Usb chiede alle strutture di controllo del traffico aereo dell’aeroporto civile di "bloccare immediatamente questi voli di morte mascherati da aiuti “umanitari”, ai lavoratori di continuare a rifiutarsi di caricare armi ed esplosivi che vanno ad alimentare una spirale di guerra che potremo fermare solo con un immediato cessate il fuoco e il rilancio di dialoghi di pace, alla cittadinanza di partecipare alla manifestazione di sabato 19 Marzo di fronte all’aeroporto G. Galilei (ore 15) sulla parola d’ordine Dalla Toscana ponti di pace, non voli di guerra!”.

Di fronte alla denuncia dell'Usb, Maurizio Acerbo, segretario nazionale Rifondazione Comunista, Ciccio Auletta, consigliere comunale di Diritti in Comune, e Giovanni Bruno, Segretario Prc di Pisa, hanno ricordato che "dall'inizio di Marzo sono moltissimi gli aerei militari partiti da Pisa con destinazione l'aeroporto militare di Rzeszow/Jasionka, in Polonia. Ma non solo, da Pisa partono aerei militari che arrivano in Romania e in Tunisia, o che fanno esercitazioni sopra la nostra città. Aerei come i Boing KC767A o C-130J Hercules”. 

"Cosa trasportano? Non ci è dato sapere. Questi aerei possono trasportare sia truppe che pallet standard Nato, ma il loro contenuto è stato secretato e nemmeno un parlamentare in carica può accedere a questa informazione" hanno aggiunto Acerbo, Auletta e Bruno, secondo i quali "il parlamento e la cittadinanza devono essere informati sulle attività militari che il nostro Paese sta compiendo, in aperto contrasto con la nostra Costituzione, utilizzando tutte le basi Nato/statunitensi presenti sul territorio nazionale".

Per questo, insieme alle deputate del gruppo ManifestA, Acerbo, Auletta e Bruno hanno chiesto al Ministro della Difesa di riferire in aula e preparato una interrogazione parlamentare. Auletta interrogherà anche il sindaco di Pisa Michele Conti, "perché non è ammissibile che chi governa la città non sappia, non dica o non s'interessi di ciò che sta accadendo e che riguarda tutti noi".

Altra richiesta di chiarimenti è stata presentata in Regione Toscana da Movimento 5 Stelle. Le consigliere Irene Galletti e Silvia Noveri hanno annunciato "un’interrogazione urgente per chiedere alla Regione se corrisponda al vero la notizia relativa al transito di armi militari attraverso il Cargo Village dell’aeroporto di Pisa".

“Una notizia - secondo Galletti e Noferi - che se confermata provocherebbe certamente un terremoto nell’opinione pubblica toscana, che proprio sabato scorso si è radunata a Firenze per invocare pubblicamente di fronte al pianeta la pace".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il bollettino aggiornato alle ultime 24 ore segnala 4 nuovi decessi riconducibili al virus in Toscana: 2 sono stati registrati in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Leonella Simoni Ved. Polidori

Sabato 02 Luglio 2022
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Attualità