Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:30 METEO:PISA12°16°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 29 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Vicenza, allagata la zona dello stadio, le immagini dal drone

Attualità mercoledì 11 ottobre 2023 ore 09:30

Biennale di Architettura, un mese di iniziative

Un momento della presentazione della V Biennale di Architettura

L'inaugurazione agli Arsenali Repubblicani, poi tantissimi eventi tra diversi luoghi della città. Del Seppia: "Pensare la città come luogo condiviso"



PISA — Conto alla rovescia per la quinta edizione della Biennale di architettura di Pisa, che venerdì 13 Ottobre sarà inaugurata agli Arsenali Repubblicani alle 16. La rassegna, ideata e organizzata dall’Associazione Laboratorio permanente per la Città, si svolgerà in vari luoghi cittadini proponendo incontri, convegni, letture ed esposizioni sino al 29 Ottobre.

Il titolo di questa edizione, "La Città condivisa. L’architettura per un nuovo equilibrio sociale", vuole intendere l'architettura come strumento per costruire e vivere nuovi equilibri sociali. I curatori della Biennale, Massimo Del SeppiaSilvia Lucchesini e Fabrizio Sainati si pongono l’obiettivo di individuare alcune direttrici di ricerca impostate sul ruolo fondamentale dell’architettura ai fini del riequilibrio sociale, offrendo una possibilità di confronto tra esperienze realizzate e visioni future con l’obiettivo di contribuire all’elaborazione di nuovi modelli in grado di cogliere le trasformazioni in atto.

La Biennale sarà inoltre diffusa, con eventi e appuntamenti che coinvolgono molti luoghi di Pisa: dagli Arsenali Repubblicani al Bastione Sangallo, passando per Palazzo Lanfranchi, la Scala sopra Le Logge, l’auditorium di Palazzo Blu, il Fortilizio Torre Guelfa e l’auditorium dell’Opera della Primaziale.

"La nuova edizione della Biennale si interroga su quanto l’architettura possa rivestire un ruolo nel riequilibrio della società, pensando la città come un luogo di condivisione che si pone come obiettivo principale la qualità della vita del cittadino - ha spiegato Del Seppia - l’Associazione Laboratorio permanente ha sempre lavorato su queste tematiche, ponendo al centro del dibattito culturale la qualità degli spazi pubblici come risposta all’esigenza di una città più equa e solidale".

"Attraverso le idee e le suggestioni che troviamo nei progetti di architetti e progettisti a livello nazionale e internazionale che partecipano alla Biennale, Pisa si può confrontare a livello più ampio sulle politiche urbanistiche da attuare, uscendo dalle formule asfittiche del passato che hanno prodotto quartieri senza identità e senza visione d'insieme - ha aggiunto il sindaco Michele Conti - in questo senso è interessante il focus sul Litorale offerto in questa edizione, che ci permetterà di raccogliere suggestioni utili al completamento del progetto di riqualificazione del lungomare".

Come detto, l'inaugurazione si terrà il 13 ottobre, mentre la conclusione dell'intero programma, che si concluderà il 29 Ottobre, sarà con il convegno di chiusura, durante il quale sarà presentato il volume Massimo Pica Ciamarra. Progettare secondo principi, seguito dalla lectio magistralis di Massimo Pica Ciamarra.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In ospedale una stanza attrezzata per l'allattamento e il cambio pannolino. Lo spazio allestito nell'ambito di una iniziativa promossa da Unicef
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Attualità