Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PISA15°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 08 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Via d'uscita dalla pandemia è vicina, il Recovery è un'opportunità per le donne»

Cronaca mercoledì 04 maggio 2016 ore 14:47

Grave aggressione al "Matteotti", un arresto

Un marocchino di soli 18 anni, che non è studente dell'istituto, fermato dalla Polizia Municipale mentre cerca di scappare



PISA — Il ragazzo aveva precedenti per furto, rapina, rissa, ricettazione e guida senza patente. La Polizia Municipale da giorni stava facendo sopralluoghi a scuola dopo le denunce ripetute da parte degli studenti e della scuola di gesti di prevaricazione e bullismo compiuti da un gruppetto di giovani esterni all'istituto al momento della ricreazione e dell'uscita.

Pochi giorni fa c'era stata appunto una grave aggressione ad un ragazzo con la minaccia di non denunciare il fatto per evitare ritorsioni, un fatto sul quale le indagini sono aperte e sono già stati individuati i responsabili.

Ieri, dopo giorni di controlli in divisa, è scattato il blitz degli agenti in borghese. Due i ragazzi ai quali sono stati chiesti i documenti e uno di loro, il marocchino 18enne, residente a Pisa e in regola col permesso di soggiorno, ha reagito tentando di fuggire e spintonando gli agenti. Il processo per direttissima l'ha condannato a sei mesi ( con la condizionale ).

"I controlli continueranno al Matteotti e negli altri istituti sino alla fine dell'anno scolastico - fanno sapere dalla Polizia Municipale - il gruppetto di balordi ha infatti probabilmente agito anche in altre scuole".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Lavoro

Attualità