QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 13° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 22 febbraio 2019

Attualità mercoledì 14 dicembre 2016 ore 19:14

Pisa Calcio, Magico replica e torna la paura

Giuseppe Corrado con il sindaco di Pisa

"Carrara Holding dovrà assumersi le proprie responsabilità per non aver accettato una qualificata proposta di acquisto"



PISA — Torna la paura tra i tifosi neroazzurri. Dopo il comunicato a firma Lorenzo Petroni di questa mattina ( vedi articoli correlati ) sono i possibili acquirenti del Pisa ( i soci di Magico, Giuseppe Corrado con Viris e Unigasket ) a replicare e fare la voce grossa, con una nota che comincia con una frase che sembra mettere un ostacolo nella trattativa di compravendita:

"Adesso Carrara holding dovrà assumersi le proprie responsabilità nei confronti delle istituzioni, dei tesserati, dei tifosi e dei cittadini di Pisa per non aver accettato una qualificata proposta di acquisto, certificata dalla Lega B e corredata da un versamento di 700mila euro alla Lega. Prendiamo atto dell'ennesimo comunicato di Carrara Holding, finalizzato a confondere la realtà dei fatti e del comunicato della Lega B,con il quale il Presidente Andrea Abodi,a riprova di grande impegno e professionalità, tenta ancora una volta di porre rimedio ai ripensamenti e ai gravi ritardi del venditore"

"Magico conferma di non aver ancora ricevuto accettazione ufficiale,via pec, da parte di Carrara Holding dell'unica offerta vincolante inviata alla Lega Serie B in data 23 Novembre 2016 su uno schema proposto dai venditori e supervisionato dalla stessa Lega B. 

Carrara Holding si è limitata esclusivamente, attraverso un comunicato stampa di accettazione parziale, emesso il 7 dicembre 2016, a tranquillizzare l'opinione pubblica, la squadra, gli acquirenti e i creditori senza dare seguito a nessun processo necessario e propedeutico alla chiusura dell'operazione. 

In realtà, Carrara Holding ha continuato ad avanzare, ogni giorno, nuove richieste e nuove condizioni, in gran parte accettate dalla parte acquirente. Ma nonostante gli sforzi e le continue concessioni della parte acquirente, Carrara Holding, attraverso l'invio di un bozza contrattuale completamente stravolta, in totale contrapposizione alla proposta irrevocabile consegnata ed accettata e agli accordi seguenti, ha rifiutato di ancorare una parte del prezzo alla certificazione,obbligatoria per la Lega B, del bilancio consuntivo e previsionale, di risolvere il contratto di lavoro con parte del management attuale, di garantire contrattualmente l'attendibilità dei documenti depositati in data room, di confermare le garanzie patrimoniali in precedenza riconosciute e di provvedere ad ottenere dai tesserati una liberatoria per impegni assunti dalla società e non previsti dal contratto".

Parole forti precedute di qualche attimo da un altro comunicato, a firma Andrea Abodi, presidente della lega di serie B:

"Il lavoro svolto negli ultimi due mesi dalla Lega B su mandato della Carrara Holding, ha consentito alla proprietà dell’AC Pisa 1909 di ricevere una qualificata Proposta Irrevocabile di Acquisto del Club accompagnata dal conferimento di un deposito cauzionale alla Lega da parte di un gruppo di Investitori di grande qualità e affidabilità, che in queste settimane hanno più volte migliorato tale offerta sia nei contenuti economici, che nelle condizioni.

Il comunicato pubblicato questa mattina da Carrara Holding, mettendo insieme l’adesione all’offerta economica e la sostanziale modifica di altri elementi essenziali dell’offerta stessa, non rappresenta nella forma e nella sostanza un’accettazione dell’offerta presentata da Magico Srl. Il richiamo forte da parte della Lega, ribadendo il giudizio sul comunicato odierno, è di ripristinare un immediato confronto con la parte offerente che, partendo proprio dall’offerta vincolante di acquisto, porti a un’intesa definitiva" .

A stretto giro di posta ennesima controreplica di Petroni e Taverniti:

"Se il dr. Corrado non voleva comprare a queste condizioni perché non lo ha detto il 7 dicembre invece di attendere fino ad oggi. Cogliamo l'appello di Abodi per giungere se possibile ad una intesa definitiva e mettere fine al secondo tempo di un film che sembra interminabile."

E ancora una presa di posizione di Giuseppe Corrado:

"Magico Srl apprende con stupore il comunicato di Carrara Holding, ancora un volta in netto contrasto con quanto comunicato dal Presidente Abodi relativamente alla presunta accettazione dell’offerta, smentita dal Presidente stesso poche ore fa attraverso un comunicato ufficiale della Lega B, in quanto enormemente difforme dalla offerta irrevocabile. Magico Srl inoltre ricorda come la presunta accettazione del 7 dicembre 2016 non fosse indirizzata all’acquirente tramite Pec, ma comunicata esclusivamente attraverso alcuni organi di stampa".

I tifosi sono ovviamente di nuovo in fibrillazione e stanno inondando di messaggi i social network.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Politica

Attualità