Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:00 METEO:PISA21°29°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Metsola ricorda Sassoli e l'Aula applaude: «Ho promesso di rendere onore alla sua eredità»
Metsola ricorda Sassoli e l'Aula applaude: «Ho promesso di rendere onore alla sua eredità»

Attualità martedì 18 giugno 2024 ore 12:00

Cani e gatti, appello per la donazione di sangue

Dall'ospedale veterinario "Modenato" e dal Dipartimento di Scienze veterinarie l'invito ai proprietari di farsi avanti: "Domanda in continuo aumento"



PISA — Donare è un gesto salvavita non solo per gli umani, ma anche per gli animali. E se l'estate è un momento critico per le donazioni umane, non di meno lo è per quelle canine: per questo, l'ospedale didattico veterinario "Mario Modenato" e il Dipartimento di Scienze veterinarie dell'Università di Pisa hanno lanciato un appello per sensibilizzare sulla donazione di sangue per gli animali.

Le richieste di plasma e di sangue sono infatti in continuo aumento, e nonostante il Servizio di Medicina Trasfusionale lavori attivamente dal 1994, la richiesta supera l’offerta. Da qui l’appello ai proprietari di cani e gatti affinché portino i loro animali a donare. Un modo per fare del bene e, allo stesso tempo, usufruire di un vero e proprio checkup sanitario gratuito, indispensabile per includere un cane o un gatto fra i donatori.

"La domanda di sangue è in continuo aumento, anche grazie all’evolversi degli interventi terapeutici - ha affermato il direttore del Dipartimento, professor Francesco Di iacovo - oltre servire in caso di emorragie, all’ospedale veterinario usiamo quotidianamente plasma e globuli rossi concentrati per curare più patologie, ad esempio avvelenamenti, disturbi vari della coagulazione, anemia emolitica".

Per diventare donatori, cani e gatti devono essere in salute e avere un’età compresa fra i 2 e gli 8 anni; il peso corporeo deve essere superiore ai 25 chili per quanto riguarda i cani e ai 5 chili per i gatti. Dal punto di vista tecnico-operativo, il prelievo avviene dalla vena giugulare, con una procedura non dolorosa che dura al massimo una decina di minuti.

"Il Servizio di Medicina Trasfusionale Veterinaria gestisce una propria banca, in modo che il sangue, conservato in una emoteca, sia sempre a disposizione dei medici e dei veterinari liberi professionisti che sono sul territorio - ha concluso la professoressa Micaela Sgorbini, direttrice della struttura - la donazione è un atto d’amore fra animali mediato dall’uomo e può salvare molte vite, consideriamo questo progetto di grande rilevanza sociale e per questo siamo a completa disposizione per rispondere a dubbi o domande".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le musiche di Battiato, Battisti, Dalla e Carrà assieme a Sandy Marton e Tracy Spencer saranno i protagonisti di tre date del cartellone di Marenia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità