QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 14°16° 
Domani 14°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 24 aprile 2019

Attualità venerdì 11 novembre 2016 ore 10:10

CasaPound contro il People Mover

Dopo lo scandalo mazzette che ha investito i vertici, poi sostituiti, di Pisamover, alcuni attivisti hanno esposto uno striscione in zona aeroporto



PISA — "Grandi opere Pd: sprechi e tangenti". Così recita lo striscione esposto ieri sera in zona aeroporto dai militanti di CasaPound, che in segno di protesta hanno lasciato sul terreno della carta igienica fatta con finte banconote da 500 euro.

“Questo a dimostrazione di come l’amministrazione comunale gestisca i soldi pubblici – afferma CasaPound in una nota - Il People Mover infatti non è altro che un’enorme spreco di risorse per un opera totalmente inutile: l’aeroporto di Pisa, prima dell’inizio di questi lavori, era già collegato alla ferrovia, con un treno che poteva portare i viaggiatori da Firenze o dalle altre stazioni collegate direttamente sotto la pensilina dell’aeroporto Galilei. Con questa funivia lunga chi arriverà in treno dovrà scendere alla Stazione centrale, salire sul People Mover , aggiungere la spesa di un altro biglietto (al momento 2,70 euro) e infine scendere al Galilei. Oltre 21 milioni di soldi pubblici sono un vero e proprio schiaffo in faccia ai cittadini di Pisa che – continua la nota – è una delle città in Toscana dove i disservizi sono sempre più frequenti e abbondanti. Sono sotto gli occhi di tutti le situazioni relative alle strade dissestate, a zone abbandonate in mano alla criminalità straniera, a strutture che versano in condizioni di completo abbandono e degrado”.

“Sorge spontaneo chiedersi – conclude l’associazione – se questa opera avrà come utilità il miglioramento della vivibilità della cittadinanza o sarà solo un altro modo per riempire il portafoglio di personaggi intorno al sistema Pd”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca