Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 26 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Dobbiamo chiuderci in una stanza a pane e acqua per la soluzione»

Attualità giovedì 28 luglio 2016 ore 17:43

People Mover in funzione entro l'anno

Sopralluogo dell'assessore regionale ai trasporti Ceccarelli in compagnia del sindaco di Pisa Marco Filippeschi:"Vicini a coronamento progetto"



PISA — "Stiamo toccando con mano come quest'opera strategica sarà pronta per la fine dell'anno. Siamo vicini al coronamento di un progetto lungimirante, per Pisa e per la Toscana, una soluzione intermodale in linea con le migliori d'Europa".

L'assessore a trasporti e infrastrutture, Vincenzo Ceccarelli, esprime la sua soddisfazione dopo il sopralluogo ai cantieri dell'opera effettuato stamani insierme al sindaco di Pisa Marco Filippeschi.

I lavori stanno rispettando i tempi e, dopo i necessari collaudi, l'opera potrà entrare in funzione entro l'anno.

La soria del People Mover è iniziata con l'Accordo di programma tra Regione Toscana, Comune di Pisa, Provincia di Pisa, R.F.I. S.p.A., FS Sistemi Urbani S.p.A. e SAT S.p.A. L'obiettivo è collegare la stazione ferroviaria con il Galilei e i parcheggi scambiatori a sud della città, con 1400 posti auto per i pendolari. Il via ai lavori è stato dato il 3 giugno del 2014.

Si tratta di un sistema di trasporto passeggeri a basso impatto ambientale, con minor produzione di anidride carbonica, polveri sottili, riscaldamento globale, rispetto ai sistemi di mobilità attuali. Per 18 ore il giorno, con connessione automatica, senza conducente a bordo, a trazione con la fune, il People Mover percorrerà la tratta, completamente videosorvegliata, di 1,8 Km in circa 5 minuti. La Linea Ferroviaria Tirrenica avrà a disposizione la traccia liberata a favore dei treni dei pendolari.

L'opera ha un costo complessivo di 72 milioni di euro, 21 dei quali finanziati dai fondi europei, che potevano essere destinati esclusivamente a progetti sui trasporti e, il resto, a carico del concessionario che gestirà l'infrastruttura.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allarme è scattato quando nel complesso militare di San Piero a Grado si è udito uno sparo. L'ipotesi più accreditata è il suicidio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Cultura

Attualità