Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:30 METEO:PISA14°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Nave da crociera in fase di ormeggio finisce contro la banchina in Turchia

Politica sabato 30 marzo 2024 ore 10:30

Comandante della Municipale, "Dubbi sulla procedura"

Palazzo Gambacorti a Pisa

Trapani, Martinelli e Sofia vogliono vederci chiaro sulla nomina di Cappellini: "Perché manca l'atto formale di nomina all'albo pretorio?"



PISA — Sembra non esserci pace per il Comando di Polizia Municipale del Comune di Pisa. Dopo la spinosa questione della nomina di Paolo Migliorini, revocata pochi giorni dopo la scelta del sindaco Michele Conti, anche quella di Elio Cappellini, avvenuta nei giorni scorsi, potrebbe essere altrettanto problematica.

Proprio sulla nomina, infatti, hanno sollevato diversi interrogativi i capigruppo della coalizione di centrosinistra, ovvero Matteo Trapani per il Partito Democratico, Paolo Martinelli per La Città delle Persone e Luigi Maria Sofia per Sinistra Unita per Pisa.

"Nonostante siano trascorsi 9 giorni dall'annuncio ufficiale, si riscontra l'assenza dell'atto formale di nomina del dirigente responsabile - hanno scritto i tre in una nota - è una situazione che desta preoccupazione e solleva dubbi sulla regolarità e trasparenza del processo di selezione".

"Data l'importanza cruciale della figura del comandante della Polizia Municipale per la sicurezza e l'ordine pubblico in città, abbiamo formalmente richiesto accesso agli atti, con lo scopo di comprendere le motivazioni dietro questa inattesa mancanza - hanno aggiunto - assicurandoci che il processo abbia rispettato tutti i criteri di merito, competenza e legalità considerato il burrascoso precedente che ha già imbarazzato la struttura comunale agli occhi della città".

Inoltre, come spiegato da Trapani, Martinelli e Sofia, attraverso l'intervento della consigliera Silvia Pagnin, membro della prima Commissione di controllo e garanzia, è stata avanzata la richiesta di inserire l'argomento all'ordine del giorno della prossima seduta. "Per garantire un primo adeguato livello di controllo e trasparenza sull'intera procedura - hanno concluso - convinti del ruolo centrale della commissione rispetto alla verifica sulla piena legittimità degli atti".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dalla creazione di un nuovo museo alla lastricatura delle strade: grandi progetti annunciati dall'Opera Primaziale Pisana per il prossimo futuro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Politica