Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA20°30°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 17 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Addio a Piero Angela, il figlio Alberto: «È stato come vivere con Leonardo da Vinci»

Attualità mercoledì 04 dicembre 2019 ore 12:30

Ripensare le leggi sul copyright digitale

Tre milioni di euro e dieci università coinvolte nel progetto ReCreating. La scuola superiore Sant'Anna è capofila



PISA — Tre milioni di euro, dieci Università, otto Paesi europei, oltre 25 docenti e ricercatori.

Sono i numeri dell’ambizioso progetto ReCreating Europe che la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa coordina dal primo gennaio 2020. Il progetto ha come obiettivo quello di “Ripensare la legge sul copyright digitale per una Europa culturalmente accessibile, creativa e diversificata” ed è finanziato nell’ambito del programma europeo Horizon 2020

Il capofila del progetto è il team dell’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) e dell’Istituto di Economia della Scuola Superiore Sant’Anna, coordinato da Caterina Sganga, docente di diritto privato comparato, composto inoltre da Alessandro Nuvolari e Arianna Martinelli, rispettivamente docente di Storia economica e direttore dell’Istituto di Economia del Sant’Anna e docente di Economia applicata, con la collaborazione di Nicoletta Corrocher, docente dell’Università Bocconi.

Il progetto si inserisce nel più ampio dibattito intorno all’impatto che la riforma del copyright ha su creatività, diversità culturale, accesso alla cultura e libertà di espressione. Con il suo approccio multidisciplinare e il suo focus su cinque gruppi di stakeholders (singoli autori e artisti, industrie creative, istituzioni culturali come gallerie, biblioteche e archivi, intermediari, utenti finali), ReCreating Europe punta quindi a fornire contributi innovativi per valutare l’impatto della legislazione esistente, ispirare future proposte di riforma, e fornire linee guida che possano assistere la regolazione privata da parte delle diverse categorie di portatori di interesse.

Il gruppo della Scuola Superiore Sant’Anna ha il compito di coordinare colleghi ed esperti provenienti da atenei europei quali Universiteit van Amsterdam (Olanda), University of Glasgow (UK), Alexander von Humboldt – Institut für Internet und Gesellschaft Gmbh (Germania), Stichting Liber (Olanda), National University of Ireland Maynooth, Tartu Ulikool (Estonia), Università degli Studi di Trento (Italia), Kobenhavns Universitet (Danimarca), Szegedi Tudomanyegyetem (Ungheria).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Assunzioni anche in provincia di Pisa. L'azienda cerca figure da inserire con contratto a tempo determinato. Come candidarsi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca