Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA7°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 09 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo: Morandi, Ranieri e Al Bano fanno cantare l'Ariston

Attualità sabato 04 aprile 2020 ore 12:36

Due numeri di telefono per il sostegno psicologico

Uno per cittadini che vivono problematiche legate all’emergenza Coronavirus, l’altro è rivolto in particolare a persone in isolamento domiciliare



PISA — Nei nove Comuni della Società della Salute della Zona Pisana sono attivi due numeri telefonici che, in questo momento di emergenza legato al covid-19, hanno l'obiettivo di offrire un supporto psicologico gratuito ai cittadini. A presentarli nel dettaglio è proprio la Sds.

Il primo, di Supporto psicologico telefonico, gestito dalle Misericordie provinciali pisane in collaborazione con la Sds pisana, è un servizio di ascolto, confronto e sostegno rivolto a chiunque viva situazioni di disagio psicologico legate all’emergenza Covid 19. I cittadini potranno chiamare il numero 0587353118, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 20, e il sabato dalle 10 alle 13. Alle chiamate risponderanno psicologi, psicoterapeuti e psichiatri che offrono consulenza a titolo volontario.

Il secondo è un servizio di Primo soccorso psicologico, nato dalla collaborazione tra l’Unità funzionale salute mentale adulti della zona pisana dell’Usl Toscana Nord Ovest e Sds Pisana, che offre un sostegno psicologico mirato ai cittadini in isolamento domiciliare per positività riconosciuta al Coronavirus e/o loro familiari. Il numero è 3389576694 ed è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13. Alle chiamate risponderanno psicologi e psicoterapeuti con esperienza maturata in ambito clinico, appositamente formati al counseling telefonico rivolto a persone che vivono con una malattia infettiva e ai loro familiari. I professionisti, che anche in questo caso offrono la loro disponibilità gratuitamente, hanno concordato la tipologia di intervento e le modalità operative in stretta collaborazione con l’Unità Funzionale Salute Mentale Adulti della Zona Pisana.

“In un momento così drammatico quale quello stanno vivendo il nostro territorio e l'intera nazione - ha commentato la presidente della Zona Pisana Gianna Gambaccini - questo progetto interviene con professionisti fornendo lo strumento di una voce "amica" per sostenere i cittadini nelle proprie case e farli sentire meno soli. Ringrazio il dottor Maurizio Pieri, responsabile dell’UFSMA della zona pisana e i suoi collaboratori, che, insieme alle Misericordie pisane, hanno prontamente accolto la mia richiesta dando vita a questo servizio”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Spaccio di droga e furti sono i reati per i quali sono stati denunciati tre ragazzi appena maggiorenni che avrebbero avuto anche una base logistica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità