comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:22 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 02 dicembre 2020
corriere tv
Il ministro Speranza comunica nuove misure per fronteggiare l'emergenza Covid: la diretta video dell'intervento in Senato

Attualità sabato 13 giugno 2020 ore 10:05

Il Covid-19 e le conseguenze psicologiche

La psicologa Lara Orsolini

Ne abbiamo parlato con la dottoressa Lara Orsolini: "Se vogliamo ripartire non possiamo pensare di tralasciare il benessere psicologico"



PISA — Dottoressa, anche in Toscana è possibile che assisteremo ad una sindrome post Covid simile a quella che accade dopo i terremoti?

"Il Covid ha impattato a livello mondiale, quindi anche noi Toscani abbiamo vissuto un "terremoto" nelle nostre vite. Con la parola terremoto potremmo definire un cambiamento repentino ed improvviso delle nostre abitudini quotidiane, sono venuti a mancare i punti di riferimento sociali e le nostre libertà individuali e c'è chi, purtroppo ha perso delle persone care.

Dal mio punto di vista, in questo momento, tutti stiamo vivendo una "sindrome post covid", perchè questi mesi hanno cambiato ognuno di noi. Ci saranno poi modalità di risposta che variano da individuo a individuo, perché ognuno ha la sua storia, le sue caratteristiche, le proprie aree di forza e di debolezza, una propria rete sociale di supporto o meno. E' molto importante in questo momento investire anche in reti di supporto psicologico, la psicologia potrebbe dare tanto in questo momento. Se vogliamo ripartire non possiamo pensare di tralasciare il benessere psicologico della cittadinanza".

Il virus probabilmente andrà via, ma quella che potrà resistere è invece una psicosi con difficoltà di relazioni sociali che ci porteremo dietro per molto tempo?

"Potrebbe essere uno scenario plausibile, soprattutto per chi aveva già una vulnerabilità fobica, o per chi l'ha sviluppata in questo periodo. Certo è, che tutti noi ci troviamo a doverci riadattare a nuove modalità relazionali e sociali, in questa fase fatta di distanziamento e sguardi.

In questo momento socializzare, per chi aveva già delle difficoltà, o per chi le ha sviluppate in questi mesi, è ancora più difficile e se una persona si trova in un momento di difficoltà individuale, probabilmente, se non sostenuta, cercherà la via che la mette meno in difficoltà e non quella che la espone quotidianamente a sperimentare disagio".

La scuola è stata la prima a chiudere e sarà l'ultima a riaprire. Molti bambini e ragazzi non potranno neppure fare i campi solari. Cosa si sente di consigliare alle famiglie in vista dell'estate, per i più piccoli?

"Questa credo che sia la sfida più grande che come società ci troviamo ad affrontare, il mio primo consiglio innanzitutto è di parlare con i vostri figli, i bambini sanno bene che non è un periodo come un altro ed è molto importante che condividiamo con loro quello che proviamo. 

La realtà del qui e ora pone un panorama in cui i bambini e ragazzi si sono trovati a perdere ogni tipo di riferimento: scolastico, sociale, sportivo. Adesso che anche la scuola a distanza è terminata e probabilmente non ci saranno attività da poter frequentare, è importante stabilire delle routine, con ad esempio delle attività da fare dentro, ma soprattutto fuori casa.

Credo che in questa fase, che siano bambini piccoli o ragazzi, ci sia un estremo bisogno di fare esperienze di vita reale. Inoltre è molto importante cercare di mantenere dei contatti sociali anche all'esterno della propria famiglia, con qualche compagno di classe o dell'attività sportiva per esempio.

So bene che per i genitori non è semplice organizzare tutto questo, perchè devono anche lavorare, ogni famiglia dovrà calibrare queste attività in base alle proprie possibilità. Anche il supporto fra famiglie amiche o rete di parenti sarà senz'altro determinante, per non sovraccaricare troppo i singoli genitori." 

Alessandro Turini
© Riproduzione riservata



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Imprese & Professioni