Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 25 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
«Viva la libertà, dannazione!»: Milei abbraccia Trump

Politica venerdì 10 novembre 2023 ore 09:30

Crollo a Sant'Ermete, "Nessuna risposta da Apes"

L'intonaco crollato all'edificio di Sant'Ermete

Dopo l'audizione dei vertici dell'azienda, Auletta chiede di intervenire immediatamente: "Non ci sono stati dati tempi certi, non siamo soddisfatti"



PISA — Il crollo dell'intonaco a Sant'Ermete, che ha interessato un edificio di edilizia popolare un paio di settimane fa, è stato discusso nella seduta della seconda commissione del Consiglio comunale con un'audizione ad Apes.

"Il nuovo edificio era stato inaugurato nel Febbraio del 2022, dopo 4 anni di cantiere, concluso con 679 giorni aggiuntivi rispetto a quanto previsto e che ha visto ben 6 varianti, con un costo passato dai 2,9 a 3,7 milioni di euro - ha spiegato il consigliere comunale Ciccio Auletta -  anche per questo, non siamo per nulla soddisfatti della risposte che abbiamo ricevuto dai vertici di Apes".

"A oggi è stato dato l’incarico a una ditta per il rifacimento della facciata crollata per un importo di 38 mila euro, ma non c’è una data di inizio dei lavori - ha aggiunto - per noi la priorità sono gli inquilini, i loro diritti e la loro sicurezza per questo, come abbiamo già detto, ribadiamo che questi lavori devono partire subito".

Quindi, Auletta ha anche richiesto le tempistiche per quanto riguarda le ulteriori verifiche sugli altri lati dell'edificio in questione. "Apes è in procinto di dare degli incarichi a dei professionisti , ma anche su questo non ci sono dei tempi precisi - ha continuato - abbiamo chiesto quali siano le possibili cause del crollo, ci è stato risposto che non è ancora noto".

"Il Comune e Apes devono fare chiarezza su quanto accaduto e vanno accertate tutte le responsabilità - ha concluso Auletta - serve una verifica puntuale su come sono stati fatti i controlli su questo edificio visto quello a cui gli abitanti di Sant’Ermete hanno dovuto assistere. Il caso di Sant’Ermete non è un caso isolato, lo abbiamo denunciato più volte: le case popolari sono case del Comune o case di nessuno?".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le fiamme hanno avvolto un annesso dell'attività e lambito due abitazioni al piano superiore. I vigili del fuoco hanno tratto in salvo gli inquilini
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica