Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA15°24°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Civili torturati, trincee, bunker e mitragliatrici come nel 1915: viaggio nella prima linea ucraina dopo Kherson lungo il fiume Dnipro

Attualità martedì 21 dicembre 2021 ore 08:56

Pisa dice "Qua la zampa"

L'ente lancia una campagna di sensibilizzazione. Bedini: “Vogliamo diffondere la conoscenza del canile di Ospedaletto e far crescere le adozioni”



PISA — Una campagna di sensibilizzazione per far crescere le adozioni consapevoli dei cani ospiti del canile Soffio di vento di Ospedaletto.

L'iniziativa, dal titolo Qua la zampa, voluta dal Comune di Pisa in collaborazione con le associazioni di categoria Confcommercio e Confesercenti di Pisa, è stata lanciata ieri in piazza XX Settembre.

“Le vacanze di Natale – ha spiegato l’assessore all’ambiente Filippo Bedini - sono un periodo di maggiore tranquillità, in cui le famiglie hanno un po' più di tempo e possono rappresentare il momento giusto per fare una visita al canile comunale “Soffio di vento” e magari intraprendere un percorso consapevole che porta all’adozione di un cane. Non un “regalo”, dunque, ma un’occasione per pensare seriamente alla possibilità di allargare la famiglia con un amico a 4 zampe. Ringrazio tutti i commercianti pisani e le associazioni di categoria che hanno sposato con entusiasmo la campagna “Qua la zampa!”. Dopo le iniziative realizzate la scorsa estate, andremo avanti nei prossimi mesi con eventi di sensibilizzazione, nella speranza che anche queste azioni possano servire a far crescere le adozioni, quelle fatte bene, in piena consapevolezza e per il bene degli animali e non solo di chi adotta”.

“Saranno occasioni – prosegue Bedini - per far conoscere alle persone l’esistenza del canile sanitario-rifugio di Ospedaletto, una struttura che per il Comune di Pisa è un fiore all’occhiello, a cui stiamo lavorando per l’affidamento del nuovo bando di gestione, recependo tutte le direttive e normative nazionali che lo renderanno ancora più efficiente e accogliente per i cani. Ma oltre a questo c’è bisogno che il canile sia vissuto sempre di più, che la struttura sia conosciuta e che i cani che sono ospiti abbiamo maggiori occasioni di trovare una nuova famiglia.”

“Per sensibilizzare le persone ad adottare gli animali e per amplaire il più possibile il raggio d’azione della campagna pensata dal Comune di Pisa – ha dichiarato il consigliere comunale Alessandro Bargagna, promotore dell’iniziativa - abbiamo coinvolto le associazioni di categoria Confcommercio e Confesercenti, per far sì che nelle attività commerciali della città siano esposte le locandine che invitano i cittadini a visitare il canile, conoscere i cani e decidere per un adozione consapevole degli animali. Stiamo già organizzando ulteriori iniziative per diffondere sempre più nella città la conoscenza di questa struttura ben funzionante e accogliente, ma che ha bisogno di essere supportata e alleggerita del carico di animali che ospita al suo interno temporaneamente.”

“Diffonderemo la locandina tra tutti i nostri associati – ha aggiunto Massimo Rutinelli responsabile del centro storico di Confcommercio - e speriamo, arrivando ai nostri clienti che nel periodo natalizio frequantano maggiormente le attività commerciali, di poter dare il nostro contributo nel veicolare il messagio del Coimune e nell’aiutare i cani ospiti del canile che sono stati abbandonati ed hanno bisogno dell’affetto e della vicinanza di tutti noi.”

“Ringraziamo il Comune di Pisa e in particolare il consigliere Bargagna per averci coinvolto nella campagna di sensibilizzazione – ha detto il responsabile area pisana di Confesercenti Simone Romoli -. È un tema su cui come associazione di categoria siamo sensibili e stiamo già lavorando: la Casina della Solidarietà che è presente in piazza Vittorio Emanuele, all’interno del marcatino di Natale organizzato da Confesercenti sulla base del bando del Comune che ci siamo aggiuducati, ospita a turno diverse associazione di volontariato, tra cui anche l’associazione “Code nel cuore” che si occupa di promuovere le adozioni dei cani. Distribuiremo la locandina presso tutti gli stand dei mercati natalizi, mercati settimanali e presso tutte le attività associate.”

Il canile Soffio di vento, che ospita circa 40 cani, si trova a Ospedaletto in via di Granuccio ed è aperto al pubblico per le visite lunedì e venerdì mattina dalle 8 alle 11, mercoledì e giovedì dalle 14 alle 17 e sabato dalle 14 alle 17.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati, aggiornati alle ultime 24 ore, emergono dal monitoraggio regionale che fa il punto sull'andamento dell'epidemia in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità