Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:45 METEO:PISA11°19°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 26 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il centro di Catania scomparso sotto la forza dell'acqua

Attualità mercoledì 11 novembre 2020 ore 12:49

Dodici trapianti di fegato in undici giorni

Sono i numeri raggiunti da inizio mese dalle equipe dell'azienda ospedaliera universitaria pisana guidate da Paolo De Simone e Gianni Biancofiore



PISA — In undici giorni, dall’inizio di novembre, a Pisa sono stati effettuati dodici trapianti di fegato.

Un risultato non nuovo per le unità operative Chirurgia epatica e del trapianto di fegato (diretta dal professor Paolo De Simone) e Anestesia e rianimazione trapianti (diretta da professor Gianni Biancofiore), ma particolarmente significativo in questa fase di riacutizzazione della pandemia, che sta costringendo tanti ospedali italiani a ridurre la propria attività chirurgica per dedicare spazi e risorse ai pazienti Covid.

Chirurghi, anestesisti e infermieri hanno lavorato pressoché senza interruzioni e senza cancellare o rimandare le altre attività chirurgiche programmate.

I trapianti sono stati eseguiti nell’Azienda ospedaliero-universitaria pisana, ma tutto il sistema sanitario regionale toscano è stato coinvolto.

Gli  espianti sono stati effettuati a Firenze, Siena, Piombino, Prato, Pisa e Livorno e trapiantati a pazienti residenti in Toscana, in Liguria, Umbria, Puglia e Campania.

“Questi risultati - commenta Silvia Briani, direttore generale dell’Azienda ospedaliero-universitaria pisana- dimostrano la nostra capacità di non tralasciare in alcun modo la mission precipua dell’Azienda. Nonostante l’impatto della pandemia sappiamo mantenere in totale efficienza le reti tempo-dipendenti e l’attività trapiantologica, continuando a ricoprire un ruolo centrale nella sanità regionale e nazionale. Lavorare su più fronti implica uno sforzo organizzativo notevole - di cui ringrazio in primo luogo i professionisti - ma i risultati che otteniamo sono per tutti noi motivo di grande orgoglio”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo è stato bloccato dalla polizia municipale dopo una colluttazione. Poi, durante i controlli, è spuntato fuori lo stupefacente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Attualità