Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:30 METEO:PISA8°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il crollo degli edifici ore dopo il sisma in Turchia: i video ripresi con gli smartphone

Attualità venerdì 14 ottobre 2022 ore 15:30

Donazioni per la Cittadella della Solidarietà

Unicoop e Caritas insieme per la raccolta alimentare dedicata alle famiglie in difficoltà. Ecco tutti i punti dove trovare gli oltre 300 volontari



PISA — La Caritas diocesana e le sezioni soci di Pisa, Valdiserchio, Cascina e Pontedera di Unicoop Firenze uniscono le forze per la raccolta alimentare per le famiglie in difficoltà. Un impegno che domani, sabato 15 Ottobre, impegnerà per tutta la giornata oltre 300 volontari, che indosseranno la pettorina bianca dedicata alla giornata solidale.

A Pisa, i generi alimentari raccolti saranno destinati alla Cittadella della Solidarietà, il centro voluto dall’arcivescovo Giovanni Paolo Benotto nei locali della parrocchia del Cep, un tempo occupati dal cinema, per assicurare sostegno alimentare alle famiglie, ma anche alle realtà del tessuto ecclesiale diocesano che, nei rispettivi vicariati, sono impegnati accanto ai nuclei più vulnerabili.

Nel territorio pisano, Caritas e Unicoop saranno insieme nei punti vendita di Cisanello e Porta a Mare, mentre nel Lungomonte in quello di Vecchiano, in Valgraziosa a Calci, nel vicariato della Piana di Pisa ai punti vendita di Cascina e Casciavola e al Centro dei Borghi di Navacchio. A Marina di Pisa, invece, saranno attivi i volontari della ex Pubblica assistenza del Litorale Pisano. A Pontedera, invece, nel supermercato di via Terracini.

"Sarà un modo per partecipare alle iniziative organizzate in occasione della Giornata mondiale di lotta alla povertà, in quanto gesto di attenzione nei confronti delle famiglie maggiormente colpite dalla crisi - ha spiegato il direttore della Caritas pisana, don Emanuele Morelli -chiederemo soprattutto caffè, prodotti per la prima colazione, marmellate, latte, succhi di frutta, pasta, conserva di pomodoro, olio di oliva e semi, farina, carne, tonno e legumi in scatola, prodotti per l’igiene personale e la cura della casa, pannolini e omogeneizzati".

Unicoop Firenze e Fondazione Il Cuore si Scioglie, inoltre, doneranno alla Caritas di Pisa anche circa 2.500 euro di "buoni spesa speciali", che potranno essere utilizzati anche per il pagamento di bollette, beni e servizi energetici.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Addio a Renato Bacconi, segretario generale dal 1981 al 1990. Il cordoglio del sindacato: "Sempre in prima linea per i diritti dei lavoratori"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca