Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA7°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 08 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Blanco distrugge i fiori di Sanremo e il pubblico fischia

Attualità mercoledì 14 settembre 2022 ore 07:30

Zaini, penne e quaderni per 1400 bambini

Don Emanuele Morelli con alcuni dei volontari impegnati nella raccolta straordinaria
Don Emanuele Morelli con alcuni dei volontari impegnati nella raccolta straordinaria

185 scatoloni di materiale scolastico saranno distribuiti tra bambini e adolescenti seguiti dai servizi dell’ufficio per la pastorale della carità



PISA — Ci sono penne, quaderni, matite, pennarelli e gomme, ma anche, zaini, astucci, compassi, righelli, squadre e album da disegno nei ben 185 scatoloni di materiale scolastico frutto di tanti piccoli atti di generosità verso il prossimo.

La raccolta organizzata dalla Caritas in collaborazione con la sezione soci Pisa di Unicoop Firenze, si è svolta sabato scorso nei punti vendita di Cisanello, Porta a Mare, Marina di Pisa e Vecchiano.

Dei 185 scatoloni, 23 saranno destinati ai servizi della Pubblica Assistenza del Litorale Pisano e 167 alla Cittadella della Solidarietà della Caritas diocesana.

Il materiale scolastico sarà poi distribuito tra i circa 1.400 bambini e adolescenti seguiti dai servizi dell’ufficio per la pastorale della Carità della diocesi di Pisa, inclusi 157 minori fuggiti dall’Ucraina insieme alle famiglie e ospiti della rete ecclesiale di solidarietà sostenuta dalla chiesa pisana.

“Siamo contenti dell’esito della raccolta, perché è andata pure meglio di quella dello scorso anno e grati sia alle tantissime persone che sabato si sono fermate alle nostre postazioni, che a Unicoop Firenze per la vicinanza, la disponibilità e il sostegno – dice il direttore don Emanuele Morelli -. Siamo, invece, preoccupati per la crescita della povertà minorile ed educativa anche nei nostri territori: c’è bisogno di risposte strutturali e pubbliche, gli interventi del volontariato e della solidarietà diffusa sono senz’altro utili, oltreché testimonianza della generosità delle nostre comunità, ma non bastano".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A fine Febbraio entreranno in servizio le dottoresse Irene Di Stefano ed Elena Pieri con ambulatori nei comuni di Cascina e Crespina Lorenzana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità