Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 23:30 METEO:PISA9°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultima gara di Federica Pellegrini: primo posto con standing ovation e tuffo con il presidente Malagò

Attualità giovedì 08 aprile 2021 ore 11:05

Dopo la rissa scatta l'ordinanza antialcol

Intensificati i controlli a Riglione, con posti di blocco e ispezioni. Un bar è stato chiuso per violazione delle norme anti-covid



PISA — Dopo la rissa avvenuta sabato scorso a Riglione (vedi articoli collegati), la polizia municipale ha intensificato i controlli nel quartiere, con posti di blocco e ispezioni. 

Proprio nell'ambito di queste attività gli agenti hanno sanzionato e chiuso per cinque giorni un bar per aver somministrato da bere a un cliente all’interno del locale, contrariamente a quanto disposto dalle norme anti Covid in vigore nella zona rossa.

Inoltre, rende noto il Comune, il sindaco Michele Conti ha firmato un’ordinanza contingibile ed urgente che dispone, a partire da venerdì 9 Aprile, la sospensione della vendita di bevande alcoliche e superalcoliche di qualsiasi gradazione per il Carrefour Express di via Calatafimi a Riglione, dalle 16 di tutti i giorni di apertura, misura che accoglie le richieste del comitato di quartiere.

"In seguito ai fatti di cronaca avvenuti lo scorso fine settimana – dichiara il sindaco Michele Conti – mi sono subito recato a Riglione per confrontarmi con i residenti, raccogliere le loro segnalazioni e ascoltare le loro richieste. Ho quindi disposto maggiori controlli della municipale e adottato questa prima misura per cercare di contrastare le criticità che mi sono state segnalate e che riguardano una serie di situazioni e comportamenti contrari alla salute pubblica, al decoro, alla sicurezza e alla vivibilità del quartiere. Il provvedimento adottato si basa peraltro sugli stressi presupposti di precedenti ordinanze con le quali abbiamo limitato la vendita di alcolici e superalcolici nei minimarket, supermercati ed esercizi commerciali del centro storico. Misure che stanno producendo effetti positivi. In un periodo di emergenza sanitaria come quello che stiamo vivendo è fondamentale assicurare il rispetto delle norme poste a tutela della salute pubblica per contrastare situazioni di degrado che mettono a repentaglio la sicurezza dei nostri concittadini".

Il provvedimento, fa sapere il Comune, resterà in vigore, salvo proroghe, fino a quando la regione Toscana rimarrà compresa nella zona rossa o zona arancione secondo le ordinanze del ministero della salute.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati fotografano le ultime ventiquattro ore sul fronte epidemico. Il punto sui ricoveri nelle aree Covid di Cisanello e Santa Chiara
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Sergio Cenci

Lunedì 29 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità