Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA16°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 22 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Anniversario Falcone, la sorella Maria: «Non dimenticherò mai la maglia verde di Borsellino alla quale mi abbracciai»

Politica domenica 12 dicembre 2021 ore 23:33

Elezioni provinciali, Franconi il più votato

Matteo Franconi

Scelti i componenti del nuovo consiglio della Provincia di Pisa, a seguito delle elezioni di secondo livello che erano previste nella giornata odierna



PISA — Sì sono svolte oggi le elezioni di secondo livello per il rinnovo del consiglio della Provincia di Pisa. Al voto erano chiamati i sindaci e i consiglieri comunali di tutto il territorio provinciale. Le liste presentate erano due, "Insieme per la Provincia di Pisa" (centrodestra) e "Centrosinistra per la provincia di Pisa".

Le elezioni hanno avuto un'affluenza del 70.93%, 383 votanti su 540 aventi diritto, un'affluenza maggiore rispetto alle precedenti elezioni in cui si era fermata al 65.37%. Si è imposta la lista di centrosinistra con il 66.89% delle preferenze contro il 33.11 ottenuto dalla lista di centrodestra. Al centrosinistra vanno 8 consiglieri, 4 al centrodestra.

"Già a partire dai prossimi giorni definirò le deleghe che spettano ai Consiglieri di maggioranza - ha commentato il presidente della Provincia di Pisa, il sindaco di Vecchiano Massimiliano Angori - in modo da metterci subito al lavoro per proseguire nel solco di un impegno proficuo dell'ente provinciale come Casa dei Comuni, a beneficio delle nostre Comunità, e con l'intento di gettare delle basi importanti per superare la crisi generata dalla pandemia e contribuire ad innescare una vera e reale ripartenza che coinvolga da vicino il territorio provinciale".

Questi gli eletti: 

- Matteo Franconi, sindaco di Pontedera, 51 voti (centrosinistra)

- Serena Sbrana, consigliera comunale a Calci, 26 voti (centrodestra)

- Olivia Picchi, consigliera comunale a Pisa, 28 voti (centrosinistra)

- Cristina Bibolotti, consigliera comunale a Cascina, 14 voti (centrosinistra)

- Simone Giglioli, sindaco di San Miniato, 29 voti (centrosinistra)

- Maria Scognamiglio, consigliera comunale a Pisa, 24 voti (centrosinistra)

- Sergio Di Maio, sindaco di San Giuliano Terme, 12 voti (centrosinistra)

- Silvia Squarcini, consigliera comunale a Montopoli in Val D'Arno, 18 voti (centrodestra)

- Arianna Buti, sindaca di Buti, 28 voti (centrosinistra)

- Giovanni Pasqualino, consigliere comunale a Pisa, 13 voti (centrodestra)

- Giacomo Santi, sindaco di Volterra, 31 voti (centrosinistra)

- Paolo Moschi, consigliere comunale a Volterra, 17 voti (centrodestra)

"Valorizzare e connettere le vocazioni di tutti i territori per rendere la nostra provincia protagonista nel rilancio della Toscana". E' con queste parole che Franconi aveva annunciato la sua candidatura al consiglio provinciale.

"La provincia - ha argomentato il sindaco di Pontedera - è la sede di governo per alcuni servizi strategici nella vita dei cittadini e delle comunità. L'istruzione scolastica superiore, il trasporto pubblico locale, la protezione civile e le infrastrutture stradali impattano quotidianamente sulla qualità di un territorio, ne costituiscono una premessa indispensabile alle opportunità di sviluppo.L'impegno legato a questa mia candidatura è anche quello di provare, da dentro, a stimolare il legislatore nazionale e il governo alla revisione del ruolo delle istituzioni di area vasta oltre una riforma rimasta purtroppo a metà di un guado".

"La pandemia - ha aggiunto -, con le urgenti azioni che è stato necessario mettere in campo per le scuole superiori ed il trasporto pubblico, ci ha fatto capire quanto sia fondamentale nell'assetto delle funzioni pubbliche di governo dei territori, la capacità delle istituzioni di dare risposte adeguate e concrete. Dal nuovo governo politico/amministrativo della provincia di Pisa mi aspetto un ulteriore passo in avanti nell'ascolto dei bisogni dei territori e la capacità di progettare, anche grazie ai fondi del PNRR, una nuova rete di opportunità locali che si sommino in una visione unitaria. Serve capitalizzare le specifiche vocazioni delle singole aree omogenee, diversificate ma straordinarie, dalla Valdicecina al distretto dal cuoio, dalle colline alla "cintura" pisana, passando per la Valdera, connettendo le peculiarità ed il superamento delle singole criticità in un quadro unitario". 

"La nostra provincia - ha ricordato in conclusione Franconi -, la sua posizione strategica di raccordo tra il porto di Livorno e l'area metropolitana di Firenze, può e deve esser protagonista nello sviluppo della Regione. Se esiste un futuro di sviluppo per la Toscana costiera non può non passare dalle infrastrutture materiali ed immateriali che innervano la nostra provincia. Se farò parte della squadra, secondo il mio stile, pancia a terra, mi metterò a disposizione del Presidente Angori a supporto delle molteplici sfide che dobbiamo affrontare. Avendo sempre come stella polare a guida della nostra rotta la consapevolezza che la gestione dei problemi complessi richieda soluzioni articolate e concrete; offrire risposte ai problemi dei cittadini ed ai bisogni dei territori per me significa assumersi la responsabilità di metterci la faccia e la passione. Una provincia con la credibilità, la dignità e l'autorevolezza che merita saprà accompagnare i comuni sul sentiero che li conduce fuori dal periodo buio della pandemia e saprà indicare alla Regione verso quale destinazione volgere il timone".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La polizia amministrativa sanziona un club del litorale, contestando diverse violazioni. Il Comune diffida dall'attività di pubblico spettacolo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cultura