comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 21°29° 
Domani 21°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 04 luglio 2020
corriere tv
Nuovo scivolone di Gallera: «Se avesse avuto anche solo il 37,5 per cento di febbre»

Politica giovedì 02 aprile 2020 ore 16:00

"Necessario rivedere i piani per gli aeroporti"

Alessandra Nardini (Pd)
Alessandra Nardini (Pd)

Così la consigliera regionale Nardini (Pd), che alla luce dell'emergenza coronavirus invita a una riflessione attenta su Galilei e Firenze Peretola



PISA — Nei giorni scorsi la giunta regionale avrebbe avviato il procedimento di una nuova variante per arrivare all'ampliamento dell'aeroporto fiorentino di Peretola, un atto che è stato duramente criticato da Sì Toscana a Sinistra e sul quale anche nel Pd c'è chi nutre forti dubbi

“Ce ne siamo accorti quasi per caso - ha rivelato il consigliere regionale Tommaso Fattori di Sì -, essendo tutti assorbiti dall’elaborazione di proposte e soluzioni sul fronte dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, ma il 23 marzo la Giunta ha avviato il procedimento di una nuova variante al Piano di Indirizzo Territoriale (PIT) per lo scalo di Peretola”.

"Neppure l’emergenza coronavirus è riuscita a distogliere la Giunta regionale dall’intento di realizzare a tutti i costi il nuovo aeroporto di Firenze - ha commentato Fattori -, un progetto contrario all’interesse pubblico e bocciato più volte dalla giustizia amministrativa”

Sull'argomento è intervenuta oggi anche Alessandra Nardini, consigliera regionale del Partito democratico pisano, che chiede di ripensare il progetto di ampliare l'aeroporto di Peretola, anche alla luce dell'emergenza coronavirus.

"Su Peretola c'è stata una sentenza e non si può ignorare - queste le parole di Nardini -, come non si può ignorare l'esigenza di uno sviluppo armonico a livello regionale e la strategicità dello scalo pisano. Non è più possibile procedere per automatismi. L'emergenza Coronavirus ristabilisce oggettivamente priorità e urgenze di intervento e di investimenti insieme ad una seria revisione dei modelli di sviluppo sempre più nel senso della sostenibilità, imponendo così la necessità di una nuova e profonda riflessione che credo non possa essere elusa".

"Non possiamo, tra l'altro, ignorare che ci sarà un calo generale dei flussi - ha osservato ancora la consigliera del Pd -, non si sa per quanto, e che questo dato si aggiungerà alla già seria flessione di passeggeri del Galilei di Pisa, su cui ho più volte espresso preoccupazione e richiesto interventi strategici. Sia il PD che la coalizione di centrosinistra devono riaprire la discussione insieme agli amministratori, ai livelli territoriali e a quello regionale, con quello sforzo di sintesi che fino a qui è mancato, perché le posizioni e le critiche sono trasversali dentro e fuori il PD e il centrosinistra, all'interno degli schieramenti politici e tra i vari territori coinvolti".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Cronaca