Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:10 METEO:PISA11°19°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Emissioni di CO2: l'impatto di internet, cloud e streaming sul riscaldamento globale e come ci ingannano i big del web

Attualità sabato 18 settembre 2021 ore 11:44

Fiume Arno, si consolidano i camminamenti

I lavori ai camminamenti lungo l'Arno presso Ponte di Mezzo

Gli interventi sono eseguiti del Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno grazie a un contributo di 460.000 euro della Regione Toscana



PISA — E’ in corso, già da alcune settimane, un intervento di riqualificazione delle sponde del fiume Arno nel tratto cittadino di Pisa. I lavori riguardano il consolidamento dei camminamenti, che vanno dal Ponte della Cittadella fino al Ponte della Fortezza, lato Mezzogiorno. Un intervento di miglioramento non solo estetico, ma anche di messa in sicurezza, eseguito dal Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno grazie a un finanziamento di 460mila euro della Regione Toscana

I lavori, che prevedono un rifacimento completo delle strutture ormai deteriorate, si concluderanno entro fine Settembre (meteo permettendo). ”Si tratta di un’opera importante perché finalizzata a un miglioramento strutturale, che non riguarda quindi solo il lato estetico, ma consente anche di mettere in sicurezza i camminamenti ormai deteriorati dalla presenza di vegetazione spontanea, muffe e licheni ma anche di lesioni superficiali – così Maurizio Ventavoli, presidente del Consorzio -. L’intervento, che interessa il tratto urbano del fiume Arno, proprio nel cuore di Pisa, va ad aggiungersi ad un più ampio piano di riqualificazione, nell’ambito del progetto che punta a rendere il fiume di nuovo navigabile al quale stiamo lavorando insieme al Comune e alla Regione".

"Con questo intervento – ha spiegato l’assessora regionale all’ambiente e dalla difesa del suolo, Monia Monni - si conferma l’importante ruolo strategico dei Consorzi di Bonifica nella gestione e manutenzione dei nostri corsi d’acqua. Rendere sicuri i nostri fiumi significa prima di tutto creare aree verdi da restituire ai cittadini, per questo per noi è importante investire nella sicurezza idraulica. Impegnarci nella manutenzione dei fiumi vuol dire investire su una parte del patrimonio che il territorio toscano può offrirci".

Sempre nel pisano, è in fase di consegna un altro intervento molto importante e atteso, per un importo complessivo di 82mila euro. L’opera riguarda lo scavo di alcuni corsi d’acqua ricadenti nella bonifica di Arnaccio (Comuni di Pisa e Cascina) con particolare riferimento all’antifosso di Titignano (Pisa), all’antifosso destro Torale a valle della ferrovia (Pisa) e all’antifosso del Caligi (Pisa e Cascina). 

In tutti e tre i casi si procederà allo scavo e alla riprofilatura dell’alveo. Verranno inoltre realizzate, dove non già presenti, delle piste di accesso con materiale riportato per fare transitare i mezzi lungo i canali oggetti di intervento, e verrà effettuata la pulizia del materiale sedimentato all’interno della botte a sifone dell’antifosso di Titignano. I lavori, già appaltati, sono in fase di consegna e inizieranno a stretto giro.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Previsto un momento pubblico di raccoglimento e ricordo, per salutare la dottoressa e assessora comunale scomparsa a 49 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca