Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:16 METEO:PISA15°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 29 settembre 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Rotterdam, la fuga delle persone dopo gli spari e il momento dell'arresto

Attualità lunedì 18 settembre 2023 ore 10:19

Frecce Tricolori, "Il Comune annulli l'esibizione"

A chiederlo, dopo il tragico incidente avvenuto nel Torinese, sono il sindacato Cub e Una città in Comune. L'esibizione è prevista per il 1 Ottobre



PISA — Dopo il drammatico incidente avvenuto sabato 16 Settembre nel Torinese, dove un aereo delle Frecce Tricolori è precipitato durante una esercitazione, il sindacato Cub Pisa e Una città in Comune chiedono al Comune di annullare l'esibizione della pattuglia acrobatica in programma sul litorale pisano per il 1 Ottobre. 

"Quasi 80 morti morti in Germania nel 1988. Sabato un velivolo delle Frecce Tricolori si è schiantato al suolo nel Torinese, l'esplosione ha coinvolto una famiglia di passaggio in automobile. Una bimba di cinque anni ha perso la vita, mentre il fratello di dodici anni è ricoverato con gravi ustioni in ospedale. Sono fatti di cronaca - scrive il sindacato- che inducono il Cub a chiedere al Comune di Pisa di annullare l'esibizione delle Frecce prevista per il 1 Ottobre sul litorale. Siamo certi che questi esibizioni rientrino nella crescente ostentazione della forza militare, tanto che la pattuglia acrobatica nasce per addestramento all'uso degli aerei da guerra e solo in subordine a questo scopo per ragioni spettacolari".

A chiedere l'annullamento dell'esibizione anche Una città in Comune che, per mezzo di una nota, si dice "Da sempre contraria a questo tipo di manifestazioni" ritenendole "Insostenibili da tutti i punti di vista: economico, politico ed ecologico".

"Nel corso del 2023, in cui si festeggiano i 100 anni dell'Aeronautica Militare - aggiunge Una città in comune- la nazionale dell'acrobazia si sta esibendo ai ritmi frenetici di uno/due spettacoli a settimana, con un abnorme dispendio di risorse economiche: basti pensare che per ogni aereo il costo medio di un'ora di volo è pari a circa 5.000 euro, con un consumo di carburante di circa 14 tonnellate".

"Oltre agli incidenti conclamati - prosegue Ucic- si sono verificati innumerevoli casi di incidenti meno gravi, che solo per pura fortuna non hanno provocato vittime. Alla fine di aprile, ad esempio, un uccello entrato nel motore ha costretto uno dei piloti ad un atterraggio di emergenza".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Posizioni aperte per periti, geometri e contabili. Concorsi pubblici per 10 posti di lavoro distribuiti tra i tre enti. I bandi e le scadenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità