comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 17° 
Domani 11°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 05 aprile 2020
corriere tv
Coronavirus, Toti: «Da giovedì in farmacie, edicole e tabaccai, buste con mascherine per tutti i cittadini»

Attualità giovedì 12 maggio 2016 ore 12:00

Grani antichi, dieta mediterranea e filiera corta

Incontri, laboratori, degustazioni, workshop e cooking show per diffondere tra i consumatori pisani una cultura alimentare consapevole



PISA — Consumatori e produttori sono i protagonisti del progetto di informazione e divulgazione “Pillole informative sui prodotti agroalimentari” promosso Coldiretti Pisa e la Camera di commercio di Pisa in collaborazione con Toscana biologica e Slow food Monte pisano che parte ufficialmente sabato 14 maggio, alle 15.30, nella sala riunioni del Consorzio agrario di Pisa (via Aurelia Nord, 4), con il primo di un ciclo di incontri dedicati ai temi dell’alimentazione, della prevenzione, della salute, del km zero e di agricoltura sociale. Sono queste le parole chiave del percorso informativo che il progetto mira ad introdurre con efficacia nella quotidianità di consumatori e produttori (agricoltori e trasformatori) con l’obiettivo di trasformare in opportunità di business e di benessere varietà alimentari altrimenti destinate all’estinzione. “Il progetto punta al recupero di varietà quasi scomparse – spiega Fabrizio Filippi, presidente Coldiretti Pisa – che possono ridurre le patologie di origine alimentare e far crescere un’economia rispettosa dell’ambiente ma anche a produrre pane, pasta, dolci sani con prodotti al 100 per cento locali che non nascondono insidie e la cui provenienza è certa. Se riusciamo a convincere la trasformazione ad usare prodotti locali, educare i consumatori a scegliere consapevolmente leggendo l’etichetta e a remunerare equamente gli agricoltori per la fornitura abbiamo raggiunto l’equilibrio perfetto e tutti i nostri scopi”.

Gli incontri coinvolgeranno, lungo tutto il precorso che durerà fino a dicembre, esperti, medici,ricercatori, nutrizionisti, docenti, agricoltori, imprenditori e rappresentanti delle istituzioni comunali, sanitarie e sociali. A fianco della parte informativa sono previsti anche veri e propri laboratori di panificazione e momenti di confronto. 

“La promozione delle eccellenze e l’integrazione delle filiere locali – afferma Valter Tamburini, presidente della Camera di commercio di Pisa – sono tra le priorità della Camera di Commercio. Lavorando a stretto contatto con le aziende che si occupano di agroalimentare e di accoglienza, ci siamo resi conto dell’esistenza di un certo scollamento tra i diversi attori. Iniziative come quella che oggi viene presentata, si inseriscono a pieno titolo in un ideale percorso di avvicinamento che, auspichiamo possa incrementare la qualità dell'offerta produttiva del nostro territorio".



 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità