Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 25 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
«Viva la libertà, dannazione!»: Milei abbraccia Trump

Politica sabato 28 ottobre 2023 ore 12:15

"Il Comune aderisca al Sistema di accoglienza"

Il consigliere Ciccio Auletta

Il consigliere Auletta ha presentato una mozione per rivedere una delibera del 2019: "Non ci sono emergenze migranti, soltanto disorganizzazione"



PISA — Non c'è un'emergenza migranti, ma soltanto impreparazione dovuta a scelte politiche sbagliate nel corso degli anni. Ne è sicuro il consigliere Ciccio Auletta di Diritti in Comune-Unione Popolare, che dopo l'audizione della Società della Salute sul tema dell'accoglienza dei minori migranti a Pisa ha puntato il dito contro l'amministrazione comunale.

"Secondo i dati forniti dalla Società della Salute, a Pisa sono ospitati nelle strutture di accoglienza gestite dalla Prefettura appena 14 minori, di cui 12 nel Parco di San Rossore e 2 alla Polveriera al Cep - ha specificato - quest’ultimo è un centro dove convivono adulti e minori, in violazione delle linee guida nazionali e internazionali in materia di accoglienza. A questi si aggiungono 13 ragazzi seguiti da tempo dalla cooperativa il Simbolo all’interno dei percorsi delle comunità educative".

"Stiamo parlando di giovanissimi, spesso poco più che bambini, fuggiti dalla guerra e dalla fame, con storie terribili alle spalle che hanno bisogno di percorsi individuali e di un sistema di accoglienza integrata - ha continuato - questo è ciò che manca nella nostra città, per responsabilità della amministrazione di centrodestra guidata dal sindaco Conti".

Auletta, infatti, ha citato la decisione di non rinnovare l'adesione al Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati del 2019. "Si tratta di una rete promossa dal Governo italiano e dall’Associazione dei Comuni che garantisce agli enti locali specifici finanziamenti per l’accoglienza - ha ricordato - la Giunta Conti non si adopera per trovare spazi permanenti per l’accoglienza e, inoltre, ha messo il veto sulla proposta della Prefettura di riutilizzare un immobile demaniale vicino alla Torre di Pisa. Siamo davanti a un furore ideologico e irresponsabile".

"Per questo abbiamo deciso di presentare una mozione in Consiglio comunale con la quale chiediamo che il Comune di Pisa aderisca nuovamente alla rete in questione - ha concluso - l’accoglienza non si deve limitare a fornire un posto letto, ma deve puntare all’autonomia del beneficiario, al suo positivo inserimento nella società, al rispetto della sua dignità e dei suoi diritti".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le fiamme hanno avvolto un annesso dell'attività e lambito due abitazioni al piano superiore. I vigili del fuoco hanno tratto in salvo gli inquilini
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica