Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:30 METEO:PISA15°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 20 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità venerdì 26 febbraio 2021 ore 17:10

Il punto sui cinque cantieri in corso

Il cantiere fra viale d'Annunzio e il ponte del Cep

Due marciapiedi a Cisanello, rotatoria tra viale D'Annunzio e il ponte del Cep, due marciapiedi a Barbaricina, rotatoria del viale delle Cascine



PISA — Sono cinque i cantieri aperti a Pisa: operai al lavoro per il nuovo marciapiede in via di Cisanello; fase finale del cantiere per realizzare il nuovo marciapiede di via San Pio da Pietrelcina, al termine del Ponte alle Bocchette; ultima settimana di cantiere per i nuovi marciapiedi a Barbaricina; partiti i lavori per la realizzazione della nuova rotatoria tra viale D'Annunzio e ponte del Cep; in prosecuzione il cantiere per la rotatoria sull’Aurelia, all’incrocio con il viale delle Cascine.

Di seguito il dettaglio sui singoli cantieri.

Marciapiedi a Cisanello. In corso di realizzazione il marciapiede in via di Cisanello, lungo il Parco Urbano, per una lunghezza totale di 560 metri, lungo il quale saranno piantumati 70 alberi. In via San Pio da Pietrelcina (Ponte alle Bocchette) è stato terminato in questi giorni il tratto che va dal semaforo a via Martin Lutero, la strada che porta all'Ospedale di Cisanello. Da lunedì parte l’ultimo lotto dei lavori da via san Biagio al semaforo con via delle Torri, per completare l'opera, che si concluderà entro 10-15 giorni di lavoro.

Marciapiedi Barbaricina. Ultima settimana di cantiere per completare la realizzazione di circa 1 km di nuovo marciapiede in autobloccanti che si estende da via Due Arni a via Andrea Pisano, a servizio del quartiere di Barbaricina.

Rotatoria Ponte del Cep. Lavori in corso sul collegamento fra via Livornese e viale d'Annunzio, che comprendono il nuovo marciapiede e il muro di sostegno per l’allargamento della sede stradale, in vista della realizzazione della nuova rotatoria al Ponte del Cep. Si tratta di un’opera che andrà a fluidificare il traffico diretto verso il litorale, riqualificando l’incrocio con marciapiedi e aiuole verdi.

Rotatoria viale delle Cascine. Quasi terminata la parte stradale della rotatoria (eccetto asfaltatura finale), lavori in corso per la realizzazione della pista ciclabile lungo il viale delle Cascine fino al sottopasso. Nella prossima settimana verrà allestita la nuova illuminazione pubblica e montati i semafori per gli attraversamenti ciclopedonali. A seguire inizieranno i lavori di rinnovo arboreo che vedranno la sostituzione degli alberelli di cipresso attualmente presenti con la piantumazione di 60 platani, in linea di continuità con le alberature del viale che porta al Parco di San Rossore.

Modifiche al traffico. Al Ponte alle Bocchette da lunedì 1 marzo fino al 16 marzo, saranno adottati i seguenti provvedimenti temporanei di viabilità: restringimento di carreggiata con circolazione su fila unica in via San Pio da Pietrelcina carreggiata est, nel tratto da Via S. Biagio a Via delle Torri; obbligo a dritto su Via S. Pio da Pietrelcina carreggiata est all’ intersezione con Via delle Torri.

“I cantieri aperti nei quartieri sono la prova concreta del nostro impegno per cambiare volto alla città – ha commentato il sindaco Michele Conti -. Pisa sconta anni di trascuratezza per mancate manutenzioni su strade, marciapiedi e interventi per favorire la mobilità. Stiamo lavorando per colmare queste lacune. Io penso che l’attenzione ai quartieri e la cura per gli spazi pubblici siano la chiave per una città vivibile per i residenti e pienamente turistica. In questi giorni sono aperti cinque grandi cantieri che vanno a realizzare opere importanti per i quartieri: marciapiedi fino ad ora inesistenti che obbligavano i cittadini a camminare sul ciglio della strada lungo percorsi non protetti e sicuri, o rifacimento di tratti vecchi di marciapiedi lasciati da troppi anni in stato di abbandono. Nuove rotatorie che fluidificano il traffico e sono accompagnate da opere accessorie di riqualificazione dei marciapiedi e del verde, interventi di rinnovo arboreo che accompagnano la realizzazione delle nuove opere. Questo perché poniamo attenzione a creare infrastrutture utili, ma anche a riqualificare i quartieri con il verde e gli alberi. Un impegno che è sotto gli occhi di tutti, fatto di cantieri avviati e portati a termine, per migliorare concretamente la qualità della vita dei cittadini e far trovare una città più accogliente per chi viene da fuori Pisa.”

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In alcuni casi le varianti Covid resistono. Al professor Menichetti, direttore di Malattie infettive a Cisanello, abbiamo chiesto la situazione
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità