Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:27 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 23 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dal patto del Nazareno all'elezione di Mattarella, i giorni del Quirinale - Il videoracconto

Attualità venerdì 15 ottobre 2021 ore 08:00

In arrivo i nuovi buoni spesa

Al via le domande: come presentare la richiesta e dove spendere il contributo. Nel 2020 sono stati erogati 1,25 milioni di euro



PISA — Sono in arrivo i nuovi buoni spesa, distribuiti dal Comune grazie a una donazione di 300mila euro da parte della Fondazione Pisa. Al contributo, spiega l'ente di palazzo Gambacorti, potranno accedere i nuclei familiari residenti con Isee corrente pari o inferiore a 16.500 euro.

Le domande possono essere presentate compilando l’apposito modulo sul sito del Comune di Pisa, accedendo tramite Spid attivabile anche all'Urp del Comune.

Chi ha già lo Spid ma ha difficoltà nella compilazione della domanda potrà chiedere, al numero 0507846982, un supporto gratuito per l’invio della pratica on line, rivolgendosi al facilitatore digitale nelle sedi di San Zeno - via san Zeno 17 e del Cep - Piazza san Ranieri 1.

Ad ogni nucleo familiare sarà riconosciuto un solo buono spesa: da 150 euro se composto da una sola persona; da 300 euro se composto da 2 persone; da 400 euro se composto da 3 persone; se il nucleo familiare è composto da più di tre persone il buono avrà un valore di 400 euro più 50 euro per ciascuna persona oltre la terza. Il contributo sarà assegnato fino all’esaurimento del budget previsto di 300 mila euro.

I buoni saranno caricati direttamente sulla tessera sanitaria del richiedente che potrà quindi essere usata come un vero e proprio ‘bancomat’ e saranno spendibili fino al 31 dicembre 2021, salvo diverse proroghe disposte direttamente dal Comune di Pisa. Per informazioni è possibile inviare una mail a buoni@comune.pisa.it.

Le somme erogate tramite tessera sanitaria saranno spendibili nei negozi e nei supermercati aderenti all’iniziativa “Buoni Spesa Covid-19” e solo per l’acquisto di prodotti alimentari (esclusi alcolici); prodotti per l’infanzia, per l'igiene personale e ambientale  e prodotti di parafarmacia.  Le attività aderenti sono riconoscibili grazie all’apposito adesivo esposto all'ingresso.

Nel 2020, con l’emergenza Covid, il Comune di Pisa ha emesso buoni alimentari per un importo complessivo di circa 1,25 milioni di euro, soddisfacendo oltre 3.500 richieste.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Incremento stabile rispetto a ieri. In Toscana le positività al Coronavirus accertate nelle ultime 24 ore sono 12190
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Cronaca