Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PISA11°14°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 07 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni alla Prima della Scala: «Sono incuriosita, è la mia prima volta»

Cronaca giovedì 24 novembre 2022 ore 19:10

Ladro in fuga lancia una bottiglia e lo ferisce al volto

Indagini dei carabinieri dopo un episodio di tentato furto e lesioni. Due persone identificate e denunciate, si cerca il terzo complice



PISA — Sorpreso insieme ai suoi complici dal proprietario di casa, fugge dal luogo del tentato furto e, scagliando una bottiglia di vetro finisce per ferire al volto un uomo che, allarmato dalle urla, si era precipitato in strada. 

Il fatto è accaduto la sera del 20 Novembre quando, rincasando, un residente in zona Porta Fiorentina ha sorpreso una donna nella sua abitazione mentre due uomini facevano da palo fuori.

Allarmate dalle grida, alcune perone si sono precipitate fuori dalla Stazione Leopolda. In quel momento uno della banda avrebbe lanciato verso di loro una bottiglia che si è infranta sul cancello della struttura, ma le schegge hanno finito per colpire uno dei presenti.

I carabinieri intervenuti sul posto hanno dato il via alle indagini volte a identificare i tre che erano fuggiti facendo perdere le proprie tracce. Due di loro, ovvero la donna e l'uomo ritenuto autore del ferimento, sono stati identificati. Determinanti sono state le immagini del sistema di videosorveglianza cittadino, unite alle informazioni fornite dai testimoni e all'individuazione fotografica. I carabinieri sono al lavoro per risalire all'identità del loro complice.

I due identificati, già noti alle forze dell'ordine, sono stati denunciati per tentata rapina in concorso. Per l'uomo, che dovrà rispondere anche di lesioni personali, si sono aperte le porte del carcere perché già destinatario di una ordine di sostituzione della misura cautelare dal divieto di dimora in provincia di Pisa alla quella in carcere. Nei confronti della donna è stata invece rinnovata la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Pisa.

La persona ferita dalle schegge di vetro è ricorsa alle cure mediche. Ha riportato lesioni giudicate guaribili in una settimana.

Sono stati diversi gli episodi che, nelle ultime settimane, hanno visto i due denunciati al centro della cronaca cittadina. Il 12 novembre erano stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dopo essere stati sorpresi all’interno di un vecchio stabile in disuso con circa 70 grammi di eroina e alcune dosi di cocaina e marijuana. Il 21 novembre erano stati denunciati per ricettazione perché trovati in possesso di un monopattino elettrico risultato rubato.

L'ultimo episodio in ordine cronologico risale a ieri, quando i due sono stati nuovamente arrestati in flagranza per i reati di resistenza a un pubblico ufficiale, favoreggiamento personale e porto di armi ed oggetti ad offendere. L'uomo avrebbe opposto resistenza ai carabinieri minacciandoli con un coltello a serramanico. Alla fine i carabinieri sono riusciti a bloccarlo, così come la donna che nel frattempo aveva tentato di evitargli l'arresto mettendosi tra lui e i militari.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, martedì 6 Dicembre, rialzo di nuove positività anche per i quasi 16mila tamponi processati. A Pisa registrati 97 nuovi contagi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca