Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:05 METEO:PISA14°17°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 16 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Juventus-Inter, i telecronisti inglesi ridono per il rigore su Cuadrado

Attualità martedì 12 marzo 2019 ore 13:25

La sostenibilità al centro

​Esperienze di sostenibilità in Toscana: domani a Pisa il Salone della CSR e dell'innovazione sociale. Tanti gli argomenti in scaletta



PISA — Mercoledì 13 marzo a partire dalle ore 9.30 si tiene a Pisa l’incontro I territori della sostenibilità, presso l’Auditorium Centro Congressi “Le Benedettine” (Piazza S. Paolo a Ripa d’Arno 16). L’iniziativa è organizzata da Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale, il più importante evento in Italia dedicato alla responsabilità sociale d’impresa, in collaborazione con l’Università di Pisa. Protagoniste dell’incontro leesperienze di sostenibilità realizzate in Toscana, dove l’attenzione per il territorio e la sua valorizzazione è la priorità indicata dalle persone quando si parla di sviluppo sostenibile.

Secondo i dati Ipsos riferiti al 2018, infatti, in Toscana il 41% della popolazione è preoccupato per l’inquinamento dell’aria e della terra. Una posizione che accomuna i residenti nella regione con quelli del Centro Italia, per i quali nel 67% dei casi è l’ambiente la dimensioni più rilevante della sostenibilità. Ma cosa si aspettano le persone di questa parte del Paese per un futuro sostenibile? Le risposte definiscono chiaramente il forte legame fra gli abitanti del Centro Italia e della Toscana in particolare con la straordinarietà dei paesaggi e dei territori in cui vivono: il 47% delle persone chiede la valorizzazione delle eccellenze territoriali e locali e il 43% è interessato alla tutela del patrimonio culturale e paesaggistico. Ed è interessante notare come il 27% degli intervistati dichiari la necessità di nuovi modelli imprenditoriali per uno sviluppo sostenibile.

Per fare il punto su questi temi e condividere le esperienze virtuose del territorio toscano, il Giro d’Italia della CSR fa tappa per la prima volta a Pisa. Grazie alla collaborazione dell’Università degli Studi, è stato definito un programma molto articolato con testimonianze di esperti, imprese, organizzazioni impegnate nella realizzazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile indicati dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

A cominciare dalla stessa Università, come commenta il professor Marco Raugi, prorettore dell’Università di Pisa e delegato del rettore per la RUS: Con l’adesione alla RUS, la Rete delle Università per lo sviluppo sostenibile, l’Università di Pisa ha intrapreso un percorso concreto di impegno sui temi della sostenibilità ambientale e della responsabilità sociale. Sono diverse le iniziative in cantiere su questo fronte, tutte volte a promuovere buone pratiche e incentivare lo sviluppo di collaborazioni tra università e territorio. Ospitare la tappa pisana del Salone della CRS e dell’innovazione sociale ci darà l’occasione di confrontarci con i principali attori di questo settore, comprese le aziende del territorio impegnate in percorsi di sostenibilità.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Continuano a rimanere bassi i numeri del Covid in provincia di Pisa. Nella giornata di oggi non vengono registrate vittime
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Attualità