Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:28 METEO:PISA20°28°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 22 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Finale Europei Roma? Non in Paesi ad alto contagio»

Politica martedì 23 febbraio 2021 ore 08:43

"Latrofa fa propaganda, il degrado continua"

Iniziativa Asia Usb all'ex asilo Timpanaro, in via Norvegia

Asia Usb, che da anni denuncia il degrado in cui versa l'area di via Norvegia, commenta così la recente visita di assessore e Fdi-Pnc, che replica



PISA — Critiche da Asia Usb per la recente visita dell'assessore Raffaele Latrofa in via Norvegia e all'ex asilo Timpanaro, avvenuta in compagnia di alcuni rappresentanti di Fratelli d'Italia e Pisa nel Cuore (Uno spazio sociale nell'ex asilo Timpanaro). Il sindacato ricorda che al giardino  campeggia un cartello di fine cantiere che riporta una data, 31 Dicembre 2020: "Sono passati due mesi - sottolineano - e i lavori sono ancora lontani dall’essere terminati. Nonostante questo macroscopico ritardo, il baldo assessore rivendica un successo che non esiste se non nella sua fantasia".

"Purtroppo il quartiere di Via Norvegia manca ancora di interventi sostanziali - rimarcano da Asia Usb -, come la manutenzione di palazzi al limite dell’inagibilità, che nell’Agosto scorso hanno visto l’intervento dei vigili del fuoco, così come la ristrutturazione del sistema fognario, la mancanza di illuminazione notturna, l’abbandono del verde pubblico, come dimostra la vera e propria palude prospiciente il giardino Timpanaro, il manto stradale disastrato, la mancanza di un piano di allocazione dei rifiuti omogeneo, l’abbattimento delle barriere architettoniche, che rendono la vita difficile a tanti abitanti costretti in sedia a rotelle o con difficoltà motorie".

"Latrofa deve decidere se fare l’amministratore cittadino, al servizio di tutta la comunità - rincarano la dose dal sindacato -, o il politico di parte, che sceglie luoghi simbolo per mostrarsi al pubblico, in una sua personale campagna elettorale che niente ha a che vedere con gli interessi degli abitanti delle periferie. Quello che gli assegnatari delle case popolari hanno visto in questi mesi è un cambiamento di clima e l’inizio di tanti piccoli lavori grazie alle mobilitazioni degli abitanti affiancati dall’Asia Usb che, nonostante le difficoltà della pandemia, si batte al loro fianco per risolvere annose mancanze di manutenzione e incuria della precedente e della attuale giunta comunale".

"Noi continueremo a mobilitarci contro il degrado delle periferie - concludono -, che gli abitanti dei quartieri vivono tutti i giorni e che non possono essere nascosto dalle conferenze stampa dei partiti di governo. Vogliamo investimenti pubblici per la manutenzione strutturale dei palazzi Apes, la creazione di un sistema fognario civile, illuminazione notturna, manto stradale sicuro, abbattimento delle barriere architettoniche, cura del verde urbano, sistema di raccolta rifiuti omogeneo, messa a disposizione del patrimonio pubblico abbandonato. Volontà politica e allocazione di risorse possono risolvere queste problematiche, non la propaganda".

Di seguito la replica di Fratelli D’Italia - Pisa che "rivendica l’assoluta possibilità di andare nei quartieri a incontrare cittadini e media e a raccontare le buone pratiche fatte dalla giunta Conti".

"Fratelli d’Italia - spiegano - capisce che a quei sindacati (che per anni hanno accettato che la zona dell’ex-asilo Timpanaro in Via Norvegia fosse luogo di degrado e spaccio, senza riuscire materialmente a ottenere alcun risultato pratico) dispiaccia molto l’odierna riqualificazione, ma la realtà parla chiaro. Presto lì ci saranno persone anziane, bambini e famiglie che potranno godere di spazi sicuri e tranquilli. La riqualificazione di Via Norvegia è un processo partito da basso, dal suggerimento di tanti suoi abitanti, incontrati da Fratelli d’Italia e Pisa nel Cuore, che si riconoscono di più in chi mantiene quel che ha promesso rispetto a chi, invece, sventola bandiere, ma poi non produce niente di concreto per il cittadino".

"Ci rendiamo anche conto che ai sindacati dispiaccia molto anche che sia stato fatto un cronoprogramma serio - concludono dal Fratelli d'Italia -, secondo cui la prossima estate il Comune avrà preso in carico i piazzali (ora dell’Apes) e potrà quindi indire gare per i lavori attesi, da decenni, dagli abitanti. Piaccia o non piaccia ai sindacati Asia Usb, Fratelli d’Italia, con Pisa nel Cuore, continueranno la loro azione sul territorio e andranno dappertutto, anche in Via Norvegia, a raccontare progetti e buone pratiche, come hanno sempre fatto, anche nel passato".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il centauro rimasto ferito è stato trasferito in codice rosso all'ospedale di Cisanello. L'incidente tra Navacchio e Cascina in direzione di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Enzo Dini

Domenica 20 Giugno 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Politica