Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA10°13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La vicequestore no vax Nunzia Schilirò e la teoria del complotto: «Hanno rimosso un articolo dal web». Giletti la smentisce

Lavoro giovedì 18 luglio 2019 ore 17:10

Lavoratori Avr senza stipendio, corteo mattutino

Furgoncini della spazzatura hanno sfilato in lungarno per protestare contro mancati pagamenti e condizioni di lavoro inaccettabili



PISA — Una riunione all'alba, dalle 5 alle 7, e poi i lavoratori Avr impegnati nella raccolta dei rifiuti nella città di Pisa hanno sfilato sotto le finestre del Comune. Un corteo improvvisato, prima di raggiungere regolarmente i rispettivi luoghi di servizio, per per denunciare - hanno riferito i Cobas - il "mancato pagamento degli stipendi di giugno, Tfr e cessioni del quinto non versati", nonché "impegni presi davanti al prefetto non rispettati, mancanza di mezzi adeguati, raccolta di materiale pericoloso (siringhe, bottiglie rotte) senza dispositivi di protezione individuale e abbigliamento estivo scarso". 

Il pagamento del mese di giugno era atteso, riferiscono ancora i Cobas, entro il 10 luglio ma non sarebbe arrivato.  Per Cobas e lavoratori Avr "occorre un intervento da parte del committente, il Comune, che richiami ai suoi doveri l'azienda e non attribuisca ai lavoratori la responsabilità di un servizio di pulizia che non può essere effettuato adeguatamente".

Chiamato in causa il Comune, la risposta immediata è arrivata non dal sindaco Michele Conti, bensì dal deputato vicarese Edoardo Ziello (Lega).

"Ringrazio i lavoratori per il grande senso di responsabilità che hanno dimostrato - ha scritto -, non proclamando scioperi o altre iniziative funzionali alla creazione di disservizi in città, in una stagione come questa, ma voglio essere molto chiaro: se AVR continuerà a non retribuire i lavoratori e a non adeguare le loro strumentazioni, porterò il caso a Roma sulla scrivania del Sottosegretario al Lavoro, Claudio Durigon che sto già tenendo informato sugli sviluppi della vicenda".

"Il Sindaco - ha aggiunto Ziello - si sta già muovendo, d’intesa con la Prefettura, per sbloccare questo brutto impasse".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il tracciamento dei contagi aggiornato alle ultime ventiquattro ore e il punto sui ricoveri nelle aree Covid degli ospedali pisani
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità