Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:PISA12°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 16 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, la movida di piazza Euclide: centinaia di ragazzini senza mascherina

Attualità martedì 05 gennaio 2016 ore 16:07

Le "Parmini" tornano a casa

Terminati i lavori di controsoffittatura, revisionati gli impianti elettrici e rifatta la impermeabilizzazione del tetto



PISA —

Ricomincia da giovedì 7 gennaio l’attività nelle scuole cittadine con una buona notizia per gli studenti delle elementari Parmini che potranno rientrare nella loro sede a pieno regime da lunedì 11 gennaio.

Ricordiamo che la scuola era stata chiusa, e gli studenti dislocati in sedi alternative, a causa di un distaccamento di intonaci verificatosi il 15 settembre. Dopo le opportune verifiche tecniche sono stati approntati cantieri e lavori straordinari che hanno riguardato il posizionamento di una controsoffittatura Knauff (ovvero una struttura portante ancorata alle travature che fornisce una controsoffittatura isolante permanente e definitivamente efficace contro i possibili distaccamenti di intonaco e contro la possibilità di cedimenti) posizionata sia al primo piano, dove si era verificato il distaccamento di intonaco dai soffitti in latero cemento dovuto a infiltrazioni di acqua piovana, che al piano terra dell’edificio . Contestualmente sono stati revisionati e riposizionati tutti gli impianti elettrici. Terminato anche l’intervento di rifacimento del tetto dal quale si sono verificate le infiltrazioni. Si tratta di una tetto terrazzato sul quale sono state sostituite le scossaline, l’intera impermeabilizzazione ed infine la pavimentazione.

Partirà in breve anche l’indagine sugli edifici a rischio distacco intonaci: il Ministero ha infatti stanziato un finanziamento di 70.000 euro, a fronte dei circa 120.000 previsti, per eseguire l’indagine su tutte le scuole che presentano le caratteristiche di solai in latero-cemento e dunque a rischio distacco per usura. A fronte di questo finanziamento gli uffici stanno predisponendo la gara per affidare l’indagine e l’elenco esatto delle scuole che presentano tali caratteristiche e dove verranno effettuate le prove tecniche.

Terminate anche le valutazioni sullo stato di conservazione della copertura incapsulata e i campionamenti sul contenuto di fibre di amianto da cui emerge il buono stato di conservazione della copertura incapsulata e la programmazione del prossimo controllo entro un anno. Le verifiche sono state effettuate dall’ufficio ambiente con tecnici specializzati e dalla ASL.

Iniziato, come annunciato, l’intervento sulla palestra delle scuole Toti di Barbaricina dove è previsto il rifacimento dei bagni, il ripristino dei copritermosifoni, il restauro delle finestre, il ripristino degli intonaci e altre piccole manutenzioni. I lavori avranno una durata di circa 45 giorni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati contenuti nel report regionale portano ad oltre 66mila le positività accertate in provincia da inizio epidemia. Altre 4 vittime
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Cronaca