QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 15°25° 
Domani 12°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 18 settembre 2019

Lavoro giovedì 05 novembre 2015 ore 17:00

Liti tra imprese, c'è la soluzione

La camera di commercio di Pisa offre il servizio di conciliazione che lo scorso anno ha avuto quasi 170 procedure attivate



PISA — Dal 2 al 6 novembre la Unioncamere Nazionale promuove la “Settimana della Mediazione delle Camere di Commercio”. Ovvero la procedura alternativa di risoluzione delle controversie civili e commerciali, vertenti su diritti disponibili, tra due o più soggetti, comprese le liti tra aziende e tra imprese e consumatori. In queste dispute è previsto l’intervento di un conciliatore, il terzo imparziale, che, attraverso una mediazione, aiuta le parti a dirimere le controversie e a raggiungere un accordo. Questo Servizio offre la possibilità di giungere alla ricomposizione dei contrasti in modo facile, veloce ed economico, consentendo di trovare un accordo amichevole in tempi brevi e con costi contenuti e predeterminati.

La mediazione può svolgersi anche secondo le modalità telematiche previa registrazione gratuita dal portale ConciliaCamera.

“Quello della Mediazione è un lavoro considerevole e molto importante - commenta il Presidente della Camera di Commercio di Pisa Valter Tamburiniin un ambito, come quello della giustizia civile, molto critico per la competitività del nostro Paese. La nostra volontà è quella di continuare ad investire sulla qualificazione dei mediatori e sulla conoscenza da parte del pubblico della validità dello strumento, nella convinzione che, quando le parti sono adeguatamente assistite nell’incontro di mediazione, sia possibile trovare un accordo con grande risparmio di tempo e di denaro. Interpretando un pensiero comune - conclude Tamburini - sarebbero auspicabili ulteriori interventi da parte del Governo per sostenere un utilizzo efficace di questo strumento, così prezioso per cittadini ed imprese quale soluzione alternativa ai tempi lunghi dei processi civili”

I numeri del 2014 sono rimarchevoli: sono circa 20mila le richieste di mediazione presentate ai 102 sportelli delle Camere di Commercio italiane con oltre duemila querelle insorte tra cittadini e imprese che si sono risolte in con un accordo che ha soddisfatto le parti in causa. In prima fila anche la Camera di Commercio di Pisa, forte delle 168 procedure di media-conciliazione attivate nel 2014 (erano 77 nel 2013) e quelle depositate fino al 31 ottobre 2015 che arrivano a quota 109. Liti che spaziano tra più svariati settori: dalle locazioni ai contratti bancari, dalla responsabilità medica alle liti condominiali, fino alle successioni, i contratti assicurativi e quelli telefonici. In aumento, un segnale di fiducia nello strumento, anche i valori medi delle liti: dai 57mila euro del 2013 siamo passati agli oltre 87mila dei primi dieci mesi del 2015. Contenziosi che, nel caso di raggiungimento di un accordo tra le parti, si chiudono a Pisa in meno di 90 giorni! Sul sito della Camera di Commercio di Pisa (www.pi.camcom.it) sono disponibili tutte le informazioni per mettersi in contatto con lo Sportello di conciliazione.



Tag

Offshore si schianta a Venezia, morto il campione Buzzi

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca