Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:37 METEO:PISA17°28°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 03 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tita e Banti: «Ci siamo conosciuti per caso, orgogliosi di essere la prima medaglia d'oro mista dell'Italia»

Cultura venerdì 13 novembre 2015 ore 11:00

L'odissea nel colore di Massimiliano Precisi

Sino a fine mese in mostra i quadri dell'artista cascinese che ha già esposto a Londra e che ha intrapreso un viaggio artistico senza confini



PISA — Quando viaggiamo, spesso, pensiamo per prima cosa alla meta, senza soffermarci sugli aspetti che ci hanno portato a intraprendere un percorso e assaporarne gli istanti più profondi. Questo non è il caso di Massimilano Precisi, pittore cascinese dal talento indiscusso, che sta proseguendo un viaggio alla ricerca dell'essenza della propria arte. Proprio per questo forse, Massimiliano ha scelto di chiamare la sua prima mostra personale “Odissea nel colore”; un titolo che richiama al viaggio disperato dell'eroe omerico Ulisse, mischiato al piacere di perdersi in un mondo fatto di pigmenti meravigliosi.

Un viaggio cominciato ormai da qualche anno e che ha portato il giovane pittore a realizzare prima i ritratti di personaggi illustri del passato, e poi a dipingere figure più astratte, dalle linee spigolose e forti, fino a sintetizzare le miriadi di maschere che rappresentano il lato falso e ipocrita della società attuale.

L'arte di Precisi è caratterizzata da un'esplosione di colori, con esperimenti di tecniche sempre nuove e accostamenti spesso azzardati, ma che riescono poi a legarsi con il contesto dell'opera, comunicando tutta l'irrequietezza interiore e il talento dell'artista.

Perché alla fine è proprio così, l'Odissea del giovane pittore parte da dentro, dalla sua passione per l'arte, dal suo animo brusco ma sincero, in grado di disegnare emozioni sulla tela.

La mostra, che è possibile visitare fino al prossimo primo dicembre presso gli spazi della Navicelli S.p.a. A Pisa (Via della Darsena, 3), è stata inaugurata e presentata dall'ingegner Matteo Creatini e dall'artista Marco Ascanio, con la partecipazione dell'amministratore unico della Navicelli, l'ingegner Giovandomenico Caridi.

Importante sottolineare come questo evento sia soltanto uno degli importanti impegni che attendono Precisi nei prossimi mesi. L'artista cascinese, che ha già esposto presso la Brick Gallery di Londra, tornerà nella “City” per esporre altre sue opere nella galleria Art Cafe.

L'Odissea nel colore continua, e a quanto pare, porta molto, molto lontano.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nella frazione di Agnana. Due persone di 32 e 50 anni sono state trasportate all'ospedale di Cisanello
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità