QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 23°27° 
Domani 21°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 18 giugno 2019

Attualità giovedì 04 aprile 2019 ore 15:15

Lotta alle zanzare, primi interventi

“Oltre agli interventi del Comune nelle aree pubbliche è fondamentale che anche i privati effettuino i trattamenti antilarvali nei giardini”



PISA — Con l’arrivo della stagione primaverile è partita dal 1 di aprile e proseguirà fino ad ottobre,l’attività di prevenzione e contrasto alla proliferazione della zanzara comune, della zanzara tigre e della zanzara “rusticus” sul litorale. Entomox, la ditta a cui il Comune ha dato in appalto il servizio di disinfestazione, è impegnata con interventi di trattamento antilarvale in griglie, caditoie, fossi, canali ed altri potenziali focolai, in tutte le aree pubbliche del Comune, comprese scuole e aree verdi, con particolare attenzione alle periferie e al litorale.

L’attività di prevenzione, con interventi che vanno ad eliminare le larve in fase di formazione in questo periodo, sono partite lunedì 1 aprile e seguono un calendario fisso con tappe in tutti i quartieri, che si ripete ciclicamente ogni 15 giorni.

“Si ricorda che gli interventi larvicidi sono meno dannosi per l’uomo e per l’ambiente - – spiega l’assessore all’ambiente Filippo Bedini – a differenza degli interventi adulticidi, che vengono effettuati solo in presenza di situazioni patologiche di diffusione della zanzara, proprio per la loro tossicità. Per evitare di dover ricorrere agli interventi adulticidi durante l’estate, è fondamentale svolgere i trattamenti antilarvali in maniera capillare su tutto il territorio, con particolare attenzione alle aree verdi, a partire dalla stagione primaverile.

“Dato che dagli interventi di disinfestazione sono escluse le aree private – prosegue l’assessore – e dato che, come è risultato da uno studio effettuato, la zanzara tende ad essere stanziale ed amuoversi all’interno di un raggio di 200 metri di distanza, oltre agli interventi del Comune nelle aree pubbliche, sono molto importanti, soprattutto nei quartieri verdi e nelle zone del litorale, i comportamenti dei singoli: innanzi tutto ricordarsi di evitare i ristagni di acqua dove le larve di zanzara proliferano, ma soprattutto è fondamentale che anche i privati effettuino i trattamenti antilarvali, tramite l’uso di pasticche disinfestanti, reperibili in un qualsiasi negozio di agraria”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca