Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:PISA11°13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 27 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Funerali Ennio Doris, Berlusconi fa le condoglianze alla moglie Lina Tombolato

Politica mercoledì 13 gennaio 2021 ore 14:41

"Invito Ziello a un pubblico dibattito"

Matteo Trapani e Edoardo Ziello

Guanto di sfida lanciato dal capogruppo del Pd in consiglio comunale, Matteo Trapani, dopo i commenti dell'onorevole su Alessandra Nardini



PISA — "Invito l’On. Edoardo Ziello ad un pubblico dibattito, scelga lui il luogo, la data e l’orario" scrive il capogruppo del Pd in consiglio comunale, Matteo Trapani, riferendo di essere "sinceramente esterrefatto nell’apprendere che un deputato del nostro collegio impieghi il suo tempo per insultare e offendere, a mezzo stampa e a più riprese, l'assessora regionale Alessandra Nardini, additata di essere 'alfiere dell’Islam' solo perché difende una battaglia che come Partito Democratico abbiamo sempre espresso e portato avanti sul diritto costituzionale alla libertà di culto".

"Trovo imbarazzante - prosegue Trapani - che l’On. Ziello (laureato in giurisprudenza) non si renda conto dei gravi errori amministrativi, riconosciuti e qualificati come tali dal Tar, che sono stati commessi dall’Amministrazione comunale sulla variante urbanistica per lo stadio. Tanto è vero che l’Amministrazione stessa è stata costretta a tornare indietro facendo una pessima figura per non aver proseguito nell’impugnazione successiva. Ziello dimostra per l’ennesima volta di non conoscere nemmeno gli atti sui quali interviene a difesa del sindaco Conti e della Giunta, come se questi non fossero in grado di rispondere da soli sulle loro materie e decisioni. Sembra quasi l’ultimo atto di commissariamento, un trailer già visto quando ha commissariato l’assessore Dringoli su alcune scelte riguardanti il litorale, o quando si è fatto nominare consigliere alla Sicurezza in città, bypassando di fatto l'assessore competente in materia, nomina che poi è stata bocciata da parte della prefettura perché ritenuta non compatibile con la disciplina degli enti locali".

"Questi modi non hanno nulla a che fare con la politica - conclude il capogruppo del Pd -, che è dialogo e confronto, ma soprattutto rispetto dei ruoli istituzionali e delle deleghe assegnate agli amministratori locali ai sensi di legge. E’ doveroso sottolineare e ricordare alla Lega e soprattutto a Ziello che la situazione della sicurezza in città è peggiorata ed è sotto gli occhi di tutti. Questo ci fa capire che quanto promesso da Ziello, dalla Ceccardi e da tutta la Lega, di fatto è rimasto ciò che era: pura e semplice demagogia senza progetti. Se l'On. Ziello avrà tempo e voglia lo invito ad un confronto pubblico sui temi concreti che riguardano Pisa. Può scegliere lui il luogo, la data e l'orario ma dobbiamo parlare solo con progetti alla mano del futuro della città e preferibilmente senza offese per gli avversari".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati alle ultime ventiquattro ore fotografano la situazione sul fronte epidemico nella provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Tabasco n.6

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Lida Chiavacci Ved. Ginesti

Giovedì 25 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS