Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA-1°6°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 09 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo: Morandi, Ranieri e Al Bano fanno cantare l'Ariston

Attualità sabato 12 marzo 2016 ore 11:45

Migranti contadini, primo giorno di mercato

Pisa sperimenta politiche di integrazione e inaugura il primo mercato agricolo dei migranti. Stamani successo di partecipazione



PISA — È possibile ridare dignità ai migranti attraverso un lavoro e una valida prospettiva di vita e contemporaneamente favorire l'integrazione con il tessuto socio-economico? Se lo sono chiesti il Comune di San Giuliano Terme, l'associazione Ortipisani, la cooperativa Arnera e la Società della Salute, che l'estate scorsa hanno firmato un protocollo di intesa per l'inserimento dei richiedenti asilo. Il progetto, partito nel 2015 e denominato MIAP (Migranti Integrazione Agricoltura Pisana), ha previsto un lungo corso di formazione in cui i migranti hanno imparato tecniche e nozioni di base per diventare agricoltori, ma anche per potersi un giorno strutturare in impresa.

Ed ecco il risultato: stamani al mercato di Campagna amica di Coldiretti, sulla via Aurelia, 18 immigrati, divenuti nel frattempo veri e propri contadini specializzati, hanno venduto i prodotti dei loro orti. Campi messi a disposizione dal Parco di San Rossore o da altri agricoltori. I migranti hanno infatti coltivato i propri prodotti al solo scopo didattico, ma una volta che piante e verdure sono arrivate a maturazione si è deciso di metterle in vendita. A quanto pare anche con successo, con tanta gente che ha fatto acquisti. I 18 migranti hanno un'età compresa tra i 18 e i 25 anni e coltivano ortaggi di vario tipo e piante aromatiche.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Spaccio di droga e furti sono i reati per i quali sono stati denunciati tre ragazzi appena maggiorenni che avrebbero avuto anche una base logistica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità