comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 21°33° 
Domani 22°35° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 07 agosto 2020
corriere tv
Coronavirus, Galli: «Temo che il vaccino non ci sarà prima della fine del 2021»

Attualità giovedì 02 luglio 2020 ore 14:59

Oltre 3,8 milioni di euro donati contro il Covid

Le donazioni arrivate all'Ausl Toscana nord ovest: 2,6 milioni in attrezzature e 1,2 milioni in elargizioni in denaro



PISA — Ammonta ad oltre tre milioni e 800mila euro il totale delle donazione ricevute in tempo di covid-19 dagli ospedali e dalle strutture sanitarie dell'Asl Toscana nord ovest da parte di cittadini, aziende, enti e associazioni.

Lo rende noto la stessa azienda sanitaria.

"In tutto il territorio di competenza dell'azienda la vicinanza agli operatori sanitari si è espressa in tanti modi - dice Maria Letizia Casani, direttore generale dell'Ausl Toscana nord ovest- tra cui le donazioni, in denaro o attrezzature, iniziate sin dall'inizio della pandemia e proseguite senza sosta nelle settimane più difficili. Ancora in questi giorni continuiamo a riceverne. Le donazioni in denaro hanno raggiunto la cifra di 1 milione e 240.876,96 euro, mentre le donazioni in attrezzature valgono 2 milioni e 625.936,29 euro. Ringrazio ogni singolo donatore per questo aiuto concreto. Lo faccio a nome dell'Azienda e di ogni singolo medico, infermiere, Oss e dipendente, il cui lavoro di squadra è stato determinate per contenere il virus".

"Di fronte a tanta generosità -prosegue Casani- ritengo giusto far sapere anche come abbiamo utilizzato queste risorse. Le attrezzature sono state destinate agli ospedali per i quali erano state donate, mentre con le donazioni in soldi sono stati acquistati strumentazioni mediche, macchine diagnostiche, dispositivi di protezione, attrezzature e device digitali che hanno completato le dotazioni ospedaliere e hanno permesso sia di potenziare l'assistenza a tutti i pazienti nel periodo Covid, sia di renderla più efficiente oggi, dopo esserci lasciati alle spalle, speriamo in maniera definitiva, il periodo più difficile".

"In provincia di Pisa - spiega l'Asl- dove la presenza dell'ospedale universitario di Cisanello è stata di fondamentale importanza per il contrasto al Covid 19 in tutta la Toscana nord ovest, le donazioni in attrezzature hanno superato la soglia di 27mila euro e hanno riguardato ecografi, videolaringoscopi, device digitali e altre forniture, mentre grazie alle donazioni in denaro sono stati effettuati acquisti per 25.500 euro".

"Le donazioni in denaro  - conclude l'azienda sanitara- sono state utilissime per fornire a tutte le strutture dell'Azienda USL Toscana nord ovest i cosiddetti dispositivi di protezione personale: sono stati infatti acquistati camici, tute, guanti, mascherine, termometri e pannelli parafiato per un totale di 140.507 euro



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Politica