Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 06 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, la lezione di Burioni: «Il vaccino ha salvato 500 mila vite in Europa. Vogliatevi bene e vaccinatevi»

Attualità mercoledì 18 gennaio 2017 ore 10:55

Motorizzazione, si cercano soluzioni alternative

Continua il pressing delle istituzioni locali. Ieri sopralluogo del Ministero per individuare in città possibili sedi alternative



PISA — Si è svolta ieri mattina una riunione sulla questione della Motorizzazione Civile convocata dal Prefetto Visconti a Palazzo Medici. L’incontro segue quello dello scorso 13 dicembre al Ministero a Roma. La richiesta delle istituzioni locali è quella di mantenere l’attuale sede pisana, a fronte della necessità di risparmio espressa dal Ministero dei Trasporti. 

La sede di San Giuliano Terme, quella attuale, è infatti ospitata in un locale in affitto a costi molto alti e l'input della rivisitazione della spesa a livello centrale porterebbe inevitabilmente ad una sua chiusura.

Chiusura che nell'area pisana, dove gli uffici lavorano e fanno numeri importanti, si cerca di scongiurare con iniziative da parte istituzionale e delle categorie economiche. 

"Ieri era a Pisa un funzionario che risponde direttamente al Ministro. Ha fatto un sopralluogo in due siti di proprietà del Demanio oggi inutilizzati che potrebbero essere disponibili, salvo necessari lavori di adeguamento, per le funzioni degli uffici – spiega il sindaco di Pisa Marco Filippeschi – si tratta dell’ex-caserma della Guardia di Finanza (convento di San Vito) sul lungarno Simonelli e dell’ex-ufficio dell’intendenza di Finanza in piazza Carrara. Si tratta di due ulteriori possibilità che comunque salverebbero i servizi con maggiore utenza. Opzioni in campo insieme alla nostra proposta legata ad un ribasso d’affitto dell’attuale sede posta nel Comune di San Giuliano Terme".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi contagiati risiedono in gran parte nella zona del capoluogo ma ci sono casi anche in Valdera, comprensorio del Cuoio e alta Valdicecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità