Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:26 METEO:PISA21°31°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 17 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Europei di Atletica, oro di Jacobs nei 100 metri: «Ringrazio anche chi mi dà contro, mi dà energia»

Attualità martedì 11 gennaio 2022 ore 17:00

La Neurochirurgia pisana al top in Italia

Il dottor Gaetano Liberti, responsabile della Neurochirurgia dell'Aoup

Il reparto dell'Aoup è al 18° posto in classifica di Agenas e al primo in Regione per Ars. Liberti: "Trattiamo tutti i tipi di patologia oncologica"



PISA — La Neurochirurgia dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Pisa si classifica al 18° posto nella classifica nazionale stilata di Agenas sulla mortalità a 30 giorni dal trattamento chirurgico dei tumori cerebrali, davanti a ospedali e istituti di eccellenza come Besta e Niguarda di Milano, Molinette di Torino e Borgo Trento a Verona. E, di conseguenza, piazzandosi al primo posto in Toscana, confermato anche dalla classifica di Ars.

"Sono molto orgogliosa di questo risultato, perché rende merito all’impegno e alla professionalità di tutte le figure preposte all’assistenza, quindi non solo l’équipe di sala operatoria, ma anche tutti i protagonisti della fase diagnostica, di stadiazione della malattia, del trattamento oncologico e riabilitativo e poi tutte le altre specialità di area medica per la prevenzione/gestione delle possibili complicanze nel post-operatorio - ha commentato il direttore generale dell’Aoup Silvia Briani - un lavoro di tutti in cui la funzione di ciascuno è essenziale al successo della cura. Certamente si può ancora migliorare e da parte nostra vi deve essere l’impegno ad ascoltare tutte le istanze che ci vengono dai professionisti, ma questo risultato ci infonde tanta fiducia".

"Sono tre secondo me i fattori principali a cui si deve questo risultato: assetto organizzativo, competenza dei professionisti e collaborazione multidisciplinare, che ci consentono sia di programmare gli interventi in elezione, sia di accogliere le urgenze, visto che l’Aoup è polo di riferimento regionale in area vasta - ha detto il il dottor Gaetano Liberti, responsabile della Neurochirurgia dell’Aoup - ovviamente trattiamo tutti i tipi di patologia oncologica, in qualunque sede anatomica grazie alle attuali conoscenze e tecnologie che consentono al neurochirurgo di arrivare ovunque con precisione, mininvasività e rispetto delle strutture sane circostanti".

"Inoltre, grazie alla multidisciplinarietà, operiamo fianco a fianco con altri specialisti e, quindi, oggi possiamo rimuovere qualsiasi tumore in qualsiasi sede anatomica con estrema precisione e accuratezza, curando patologie un tempo inattaccabili anche su pazienti in età avanzata, con tempi di degenza e complicanze ridotte - ha concluso - il tutto applicando standard lavorativi internazionali con un occhio al futuro, che ci sprona a migliorare sempre di più".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Assunzioni anche in provincia di Pisa. L'azienda cerca figure da inserire con contratto a tempo determinato. Come candidarsi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca