Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:01 METEO:PISA14°23°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 19 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità mercoledì 14 febbraio 2024 ore 16:30

Oltre 500 nuovi alberi nei giardini delle scuole

Latrofa e il sindaco Conti nel giardino scolastico della "Viviani"

Con un finanziamento ministeriale di più di 471mila euro, il Comune metterà a dimora nuove piantumazioni in 25 plessi scolastici del territorio



PISA — Nei giardini scolastici pisani stanno per arrivare 535 nuove piantumazioni. A cominciare dalla scuola primaria "Viviani" di Marina di Pisa, dove si sono recati il sindaco Michele Conti e il vicesindaco con delega al Verde urbano, Raffaele Latrofa.

"Ogni albero nuovo che piantiamo è un investimento sul futuro dei nostri bambini e ragazzi - ha commentato il sindaco - quelli che sono oggi alberelli, tra 20 o 30 anni avranno sviluppato chiome in grado di assorbire gli agenti inquinanti e produrre ossigeno. È fondamentale agire adesso per lasciare alle future generazioni un patrimonio arboreo incrementato e rinnovato, che possa contribuire a contrastare i cambiamenti climatici in atto".

"Progetti come questo hanno alla base l’idea di utilizzare il verde urbano come componente fondamentale per il miglioramento della qualità della vita - ha aggiunto - un principio che indirizza molte delle nostre azioni su tutto il territorio urbano e che sta portando Pisa entro il 2025 a incrementare il patrimonio cittadino di 4.800 alberi in più rispetto al 2018". 

In generale, i nuovi alberi saranno piantati nell'ambito del progetto Programma sperimentale di interventi per l’adattamento ai cambiamenti climatici in ambito urbano, per cui il Comune si è aggiudicato il finanziamento di oltre 471mila euro dal bando del Ministero della Transizione Ecologica.

I lavori, appunto, sono partiti dalle scuole del litorale: alla "Viviani" sono stati messi a dimora in questi giorni 75 alberi, mentre alla "Quasimodo" a Calambrone e alla "Newery" di Marina sono in corso i lavori per piantare rispettivamente 71 e 29 nuovi impianti arborei.

"Il finanziamento ministeriale che siamo riusciti a intercettare ci ha permesso di intervenire con un progetto di forestazione urbana dedicato ai giardini scolastici che ha una duplice valenza - ha aggiunto Latrofa - da un lato un forte impatto a livello ecologico-ambientale; dall’altro una valenza educativa, perché può rappresentare l’occasione per far capire ai bambini l’evoluzione di una pianta, la sua capacità di assorbire gli agenti inquinanti e quindi il contributo che apporta per contrastare i cambiamenti climatici".

Il programma prevede la sistemazione di cortili ed aree verdi di 25 plessi scolastici tra asili nido, scuole dell’infanzia, primarie e secondarie sparse sull’intero territorio comunale, tra quelle ritenute più carenti in termini di presenza di alberi. Le messe a dimora seguono un’operazione di rimozione di alcune decine di alberi che dalle analisi sono risultate a elevato rischio di cedimento.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Pisamo ha provveduto alle operazioni di smantellamento e ripristino dello slargo di piazza Solferino: il manufatto era abbandonato da anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità