Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:30 METEO:PISA14°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 17 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte e la crisi elettorale dei Cinquestelle. Ma che c’entra il governo Draghi?

Attualità giovedì 15 giugno 2023 ore 14:21

Palio di San Ranieri, torna la sfida sull'Arno

Nel giorno del Patrono gli equipaggi dei quartieri storici disputeranno il tradizionale palio remiero. La gara sarà preceduta dal corteo fluviale



PISA — Sabato 17 Giugno torna il Palio di San Ranieri, la sfida sull’Arno tra i quartieri storici della città: San Francesco (barca gialla), San Martino (barca rossa) Santa Maria (barca celeste) e Sant’Antonio (barca verde).

Gli equipaggi si sfideranno sulle acque del fiume percorrendo 1.500 metri controcorrente dal ponte della Cittadella allo Scalo dei Renaioli. La partenza è prevista per le 19. La gara sarà preceduta dal corteo storico fluviale con 4 imbarcazioni e la presenza di 20 figuranti che accompagnano la pala del Santo (partenza prevista alle 18).

Nel pomeriggio, prima della sfilata del corteo fluviale, si svolgerà per la prima volta il Trofeo Lega Navale Pisa che si disputerà nel tratto d’Arno cittadino compreso tra Ponte di Mezzo e Ponte della Fortezza dalle 14,30 alle 17,30. La Gara zonale sprint riservata agli equipaggi maschili e femminili delle categorie cadetti, allievi, ragazzi, juniores e seniores su imbarcazioni Elba – Jole, è organizzata dalla Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso insieme alla Asd Billi di Pisa e con la collaborazione di Lega Navale Pisa e Federazione Italiana Salvamento Acquatico.

"Grazie al lavoro portato avanti nella scorsa consiliatura – dichiara l’assessore alle tradizioni della storia e dell’identità di Pisa Filippo Bedini - siamo potuti arrivare a fine marzo all’approvazione da parte del Consiglio Comunale del nuovo Regolamento del Palio di San Ranieri, con cui abbiamo definito le regole per la costituzione del Comitato Generale del Palio, chiamato anche Magistratura alle Acque, che verrà nominato a settembre. Anche il Palio in questo modo potrà disporre di un organismo simile al Comitato cittadino Armi e al Consiglio degli Anziani del Gioco del Ponte, che si occuperà dell’organizzazione e gestione del Palio in tutti i suoi aspetti. Il Comitato è nominato dal sindaco, nelle sue prerogative di Magistrato alle Acque e resterà in carica per tutto il mandato del Consiglio Comunale. Sarà composto dal sindaco, da due consiglieri comunali (uno di maggioranza e uno di minoranza), quattro patroni in rappresentanza di ciascuna barca e quattro esperti. Il Comitato avrà anche il compito di promuovere non solo il Palio di San Ranieri, ma più in generale l’attività remiera giovanile. Inoltre è stato rivisto il regolamento della gara, che non era stato più aggiornato dal 1999".

"Oltre al nuovo regolamento – prosegue Bedini - ricordo che per il secondo anno, il Palio sarà preceduto dal corteo fluviale che accompagnerà lungo l’Arno la Pala di San Ranieri con 4 imbarcazioni e 20 figuranti con costumi storici che si rifanno al periodo della Battaglia di Lepanto del 1571. Si tratta di una novità introdotta lo scorso anno: i personaggi rappresentati dai nuovi costumi sono i 16 rappresentanti dei colori dei quattro quartieri di Pisa, ciascuno con 2 marinai, una madonna e un alfiere, e i personaggi che costituiscono l’istituto organizzativo-gestionale, con la figura del Magistrato alle Acque e dei Deputati alle feste. I 20 nuovi costumi sono stati disegnati appositamente per il corteo del Palio e ne costituiscono il nucleo di partenza che verrà implementato nei prossimi anni con ulteriori investimenti da parte dell’amministrazione comunale. Si ringrazia Salvatore Pisano, presidente della Port Authority di Pisa Srl, per la collaborazione fornita per le imbarcazioni di servizio e per il supporto logistico per le attività svolte sull’Arno".

Gli equipaggi:

Barca rossa (San Martino): Marco Bellani (timoniere), Tommaso Carmignani, Gregorio Menicagli, Ferdinando Martirani, Edoardo Scatena , Leonardo Pioli, Nicola Paolicchi, Sasha Sicurani, Simone Miccoli; montatore Michele Ognibene. Madrina Ginevra Agostini, rematori da parata Elia Pellegrini, Mattro Pratelli. Coordinatore Massimo Bellani.

Barca gialla (San Francesco): Gianluca Santi, Vito Saggese, Michele Pratesi, Mirco Fabozzi, Davide Del Carratore, Lorenzo Cavatorta, Federico Figuccia, Matteo Mattei. timoniere Riccardo Pellegrini; montatore Nicola Rizzo; allenatore Andrea Cini.

Barca celeste (Santa Maria): Gabriele Ciulli (timoniere), Edoardo Margheri, Mirko Barbieri, Edoardo Pagni, Emanuele Giarri, Lorenzo Pagni, Flavio Ricci, Edoardo Bellani, Francesco Vaselli; montatore Joel Solomon Devine. Allenatore Edoardo Margheri.

Barca verde (Sant’Antonio): Alessio Mollica (timoniere), Lapo Vitarelli, Matteo Gadducci, Daniele Sbrana, Simone Barandoni, Tommaso Del Lucchese, Andrea Martelli, Tommaso Simoni, Matteo Colombini; montatore Samuele Schinella. Allenatore Federico Micaelli.

Per consentire lo svolgersi della manifestazione sono state disposte alcune modifiche traffico:

- Ponte della Fortezza, corsia con direzione Nord-Sud: chiusura al transito veicolare, dalle 17 alle 22 del 17 giugno;

- Lungarno Galilei: chiusura al traffico veicolare del tratto tra il Ponte della Fortezza e Palazzo Lanfranchi, dalle 17 alle 22; divieto di sosta con rimozione coatta eccetto veicoli dell’ organizzazione, dalle 14 alle 22 nel tratto compreso tra il Ponte della Fortezza e il Palazzo Lanfranchi.

- Via Bovio: divieto di immissione sul Lungarno Galilei e istituzione del senso unico alternato a vista con diritto di precedenza al senso normalmente in vigore, a bassa velocità, adottando tutte le cautele del caso, dalle 17 alle 22 del 17 giugno

- Piazza Solferino civ 1: divieto di sosta con rimozione coatta per consentire posizionamento mezzo commerciale come previsto da piano del commercio. Abrogazione provvisoria dello stallo riservato a veicoli a servizio di persone diversamente abili e spostamento dello stesso nelle immediate vicinanze

- Divieto a tutti i veicoli di immettersi nei Lungarni interessati dal provvedimento, al momento del passaggio del corteo;

- aperta alla normale circolazione la corsia di marcia lato est del Ponte della Fortezza, ovvero quella che dal Lungarno Fibonacci porta al Lungarno Buozzi.

Le auto parcheggiate sul Lungarno chiuso al traffico veicolare potranno circolare solo in uscita per la via più breve, procedendo a passo d’uomo, adottando tutte le cautele del caso e secondo le indicazioni dalla polizia municipale;

Nel periodo di chiusura al traffico, sarà consentito il transito ai Taxi, a bassa velocità, esclusivamente per il trasporto dei clienti agli alberghi ubicati all’interno del percorso chiuso.

Sabato 17 Giugno si svolgerà anche la tradizionale fiera di San Ranieri. Interessate via Dini, via Corsica e piazza dei Cavalieri.  Per consentirne lo svolgimento saranno adottati i seguenti provvedimenti alla viabilità, validi dalle 6 alle 22 di sabato.

- Piazza Cavallotti lato via Santa Maria: divieto di sosta con rimozione coatta;

- Via Corsica compresa la parte Nord di Piazza Buonamici: divieto di sosta con rimozione coatta e chiusura al traffico veicolare ad eccezione dei veicoli di proprietà dei partecipanti alla fiera per il trasporto delle strutture necessarie alla vendita e veicoli in emergenza;

- Piazza dei Cavalieri: chiusura al traffico veicolare, ad accezione dei veicoli di proprietà dei partecipanti alla fiera per il trasporto delle strutture necessarie alla vendita e veicoli in emergenza;

- Via Dini, da Piazza dei Cavalieri a Piazzetta Vallerini: divieto di sosta con rimozione coatta e chiusura al traffico veicolare ad eccezione dei veicoli di proprietà dei partecipanti alla fiera per il trasporto delle strutture necessarie alla vendita e veicoli in emergenza;

- Via Dini tratto da Piazzetta Vallerini a Piazza San Felice: istituzione del senso unico alternato a vista con diritto di precedenza secondo il senso di marcia normalmente vigente, a bassa velocità ed adottando tutte le cautele del caso;

- Via Consoli del Mare: istituzione del senso unico alternato a vista con diritto di precedenza secondo il senso di marcia normalmente vigente, a bassa velocità ed adottando tutte le cautele del caso, al fine di consentire l’uscita da parte dei residenti ed autorizzati sulla Via Canto del Nicchio;

- Via S. Frediano: istituzione del divieto di transito eccetto residenti con accesso alle proprietà laterali e istituzione del divieto di sosta con rimozione coatta;

- Via Oberdan: sospensione dell’area pedonale per tutta la durata della manifestazione mantenendo il “pilomat” in posizione abbassata.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A bordo viaggiavano 3 persone, bloccate dai carabinieri dopo un inseguimento. Denunciati per ricettazione, per due di loro è scattato anche l'arresto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Attualità