Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:PISA12°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 31 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Pd, ecco come si è autodistrutto e chi sta con chi, nelle primarie

Politica sabato 21 gennaio 2023 ore 15:30

Per le comunali in corsa anche Ciccio Auletta

Ciccio Auletta durante la presentazione della sua candidatura

Il consigliere di minoranza presenta la sua candidatura a sindaco per le prossime elezioni dopo quella del 2018: "Vogliamo battere la destra"



PISA — Alle elezioni comunali di questa primavera, per le quali tanto il sindaco Michele Conti quanto il suo primo sfidante, Paolo Martinelli per il centrosinistra, hanno già dato il via alla corsa, si aggiunge un terzo candidato: si tratta di Ciccio Auletta, capogruppo di Una Città in Comune.

Che, con una presentazione sul Ponte di Mezzo, lancia ufficialmente la sua candidatura per diventare il nuovo sindaco. "Pisa, come tutta Italia, vive una crisi democratica, economica, sociale, ambientale e climatica inedita e gravissima, che richiede una stagione di autentico cambiamento - hanno scritto dalla lista - per questo ci ricandidiamo alle prossime elezioni, in continuità col progetto che portiamo avanti da dieci anni, mantenendo come stella polare l’attuazione della Costituzione nata dalla Resistenza".

"Il nostro primo obiettivo, come indica chiaramente già la nostra
opposizione alla destra di questi ultimi 5 anni, è battere il sindaco
Conti e l’alleanza che lo sostiene
- hanno proseguito - un obiettivo non scontato, visto il quadro nazionale. Un risultato irraggiungibile col cosiddetto voto utile, che ha solo aggravato l’astensionismo. Per vincere serve una proposta politica credibile e radicata nelle battaglie quotidiane".

"Serve una coalizione per l’attuazione della Costituzione su cui, a partire da proposte concrete, abbiamo già ricevuto molti consensi e anche l’interesse di altre forze politiche della sinistra, come Potere al
Popolo
, con cui ci stiamo confrontando, ma non solo - hanno spiegato 

Tra i temi ricorrenti, quelli della base militare, delle grandi opere e delle diseguaglianze. "Vogliamo una Pisa che non sottrae 190 milioni di euro alla spesa sociale, come vogliono fare centrosinistra e centrodestra, per costruire una nuova base militare a Coltano o altrove, ma che investe queste e altre risorse nelle priorità sociali e ambientali - hanno detto - una Pisa che ferma grandi opere costose e dannose come la Tangenziale nord est, la Darsena Europa e la nuova pista di Peretola, ma anche una Pisa che contrasta le diseguaglianze e le nuove povertà acuite dalla crisi potenziando i servizi pubblici".

"Auletta, dando voce a tante e tanti, ha messo sempre avanti a tutto
la trasparenza e la difesa dell’interesse pubblico, evidenziando così la libertà e l'indipendenza della nostra coalizione - hanno concluso - per questa ragione ha subito e subisce gli attacchi dei grandi interessi economici. Noi siamo diversi, siamo l’alternativa credibile per chi oggi vuole una città giusta, solidale, sostenibile, vivibile, salubre e fuori dalla guerra".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il mezzo è stato bloccato dalla polizia dopo un breve inseguimento. A bordo viaggiavano due uomini di 30 e 42 anni, finiti in manette
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca