Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:27 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 24 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dal patto del Nazareno all'elezione di Mattarella, i giorni del Quirinale - Il videoracconto

Attualità sabato 09 gennaio 2021 ore 15:28

"Per sicurezza parcheggiamo in via Santa Maria"

L'area pedonale di via Santa Maria

"Tutelarsi da soli" è la scelta dei residenti del quartiere, dopo gli atti vandalici su alcune auto parcheggiate in vie sprovviste di telecamere



PISA — Il Comitato residenti Santa Maria ha stimato 30mila euro di danni per gli atti vandalici alle automobili parcheggiate in via Porta Buozzi, in via Luca Ghini e in via Galli Tassi, che - ricordano - "sono le uniche zone disponibili per la sosta dopo la pedonalizzazione dell’Area Duomo".

Con un volantino distribuito nel quartiere, il Comitato consiglia ai residenti di continuare a sporgere le denunce presso la Polizia di Stato in Questura, per poter svolgere le indagini con il maggior numero di dati disponibili. In più, si invitano i residenti a parcheggiare, alla sera, la propria auto in Via Santa Maria, che è dotata di telecamere e di una illuminazione adeguata: "in orario 19-9,30, quando non è attiva l’Area pedonale - raccomandano -, lasciando liberi i portoni di ingresso delle abitazioni e nel rispetto degli spazi riservati alle attività commerciali. Non esistono divieti di sosta lungo la via".

"In questa fascia oraria l’Area pedonale torna ad essere Ztl - precisano ancora dal Comitato -, dove è ammesso l’accesso ai veicoli dei residenti autorizzati con possibilità di sosta in tutti i luoghi consentiti nella zona per cui viene rilasciata l’autorizzazione se privi di autorimessa od area privata idonea allo stazionamento di un veicolo. E’ l’unico modo per i residenti di potersi tutelare da soli, in attesa di provvedimenti amministrativi".

Il Comitato fa inoltre presente di aver già ha chiesto formalmente al Sindaco e agli assessori competenti di installare urgentemente telecamere di videosorveglianza in via Porta Buozzi, via don Gaetano Boschi, via dei Mille, via Corsica, piazza Buonamici, via Pasquale Paoli, via della Faggiola, piazza Arcivescovado, via Cardinal Maffi, via Roma ed in altre strade del quartiere che ne sono prive. Ha segnalato anche la necessità di adeguare l’illuminazione nelle suddette vie e "in Piazza dei Cavalieri, che è al buio, per la sicurezza dei cittadini e dei loro beni".

Tornando agli atti vandalici, il Comitato dei residenti in Santa Maria racconta che "durante il coprifuoco notturno di fine anno, ignoti vandali hanno graffiato le portiere laterali di una trentina di veicoli parcheggiati in queste strade, che sono prive di telecamere di sorveglianza e di una adeguata illuminazione. L’ingente spesa pro-capite di circa 1.000 euro potrà solo parzialmente essere recuperata, in quanto non tutti hanno una polizza assicurativa che copre gli atti vandalici ed in ogni caso viene detratta una franchigia di circa 300 euro. Ulteriori danni sono stati compiuti anche nei giorni successivi ad auto e motorini".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La donna, di Viareggio, era in bici con il marito lungo l'Aurelia ed è stata ricoverata in gravi condizioni. E' caccia all'automobilista pirata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Cronaca